BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Primarie Pd: ballottaggio Renzi e Bersani. Vendola e suo sostegno ago della bilancia

Ballottaggio primarie Pd: decisiva la posizione di Vendola



Dopo la grande affluenza di ieri, domenica 25 novembre, ora tutto si giocherà domenica 2 dicembre. Al ballottaggio per le primarie del Pd Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani. Pierluigi Bersani ha chiuso la giornata con il 44% delle preferenze mentre Matteo Renzi si è fermato al 36%; per Nichi Vendola un buon 15%, per Laura Puppato il 3% e per Bruno Tabacci l'1,2% delle preferenze totali.

Resta fuori, dunque, dalla sfida finale l’attuale governatore della Puglia, Nichi Vendola, che ha però commentato molto positivamente l’andamento e l’affluenza alle urne di ieri.

E sarà interessante scoprire proprio la posizione di Vendola, che a questo punto diventa il vero ago della bilancia e il cui elettorato potrebbe decidere come e dove spostare i voti.

Intanto il prediente della Puglia ha detto: “Ascolteremo con molta attenzione quello che nelle prossime ore diranno i due competitor. Ascolteremo con puntigliosa attenzione le parole di Pier Luigi Bersani e le parole di Matteo Renzi e orienteremo il nostro sostegno a seconda delle parole che avremo ascoltato”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il