BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Primarie Pd ballottaggio: regole non sicure. E' scontro

Ballottaggio primarie centrosinistra: come fare



Sono già in programma domenica prossima le elezioni per il ballottaggio delle primarie del Pd che vedono sfidarsi Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani ma mancano ancora le regole ufficiali per le nuove votazioni.

Vista la varietà delle interpretazioni che circolano sul diritto di voto al ballottaggio delle primarie del centrosinistra, il presidente del Collegio dei Garanti, Luigi Berliguer ha spiegato chi può partecipare al voto del secondo turno.

Saranno, infatti, ammessi al voto nel ballottaggio gli elettori che hanno votato al primo turno e coloro che avevano già effettuato l’iscrizione all’Albo Italia Bene Comune entro il 25 novembre e non hanno successivamente votato. Possono partecipare al voto anche coloro che dichiarano di essersi trovati, per cause indipendenti dalla loro volontà, nell'impossibilità di registrarsi all'Albo degli elettori entro la data del 25 novembre.

L'obiettivo di Matteo Renzi è, invece, portare domenica più elettori possibili al ballottaggio, magari anche quegli elettori di centrodestra delusi, cui ha fatto riferimento anche subito dopo il primo turno.

E per vincere, il sindaco di Firenze vuole rendere più facile la partecipazione al ballottaggio anche di chi non ha votato la prima volta e infatti ha detto: “Dobbiamo aumentare la partecipazione al voto tra primo e secondo turno. Le regole stanno facendo di tutto per complicare le cose, agli organizzatori chiediamo di potersi registrare online”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il