BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: l'ultima speranza in Senato per Legge Stabilità. Ma altre soluzioni in discussione

Esodati e Legge di Stabilità: cosa ci si aspetta



Tanti ancora i nodi aperti sulla questione esodati, ancora in bilico la posizione di quella categoria di lavoratori che rischiano di rimanere senza lavoro e senza pensione per effetto delle nuove norme della riforma pensionistica del ministro Fornero.

Ma tanti sono i punti in discussione per cercare di trovare una soluzione al problema, nonostante manchino ancora una cifra certa e le eventuali risorse necessarie per la loro salvaguardia.

Il governo negli ultimi tempi ha più volte annunciato eventuali soluzioni per risolvere il problema degli esodati, dall’emendamento alla Legge di Stabilità, dell'ex-ministro Renato Brunetta del Pdl e dal deputato del Pd Pier Paolo Baretta, che hanno proposto di far pagare la tutela degli esodati a chi riceve una pensione lorda sopra i 3mila euro, al Fondo da 100 milioni di euro in cui far confluire tutte le risorse stanziate per i lavoratori esodati, che ammontano a 9 miliardi di euro.

Ma secondo la Ragioneria di Stato le risorse non saranno sufficienti a coprire la platea di miglia di lavoratori ancora da individuare certamente. La strada sembra ancora tortuosa, ma sono tantissimi gli esodati che confidano ancora in uno sforzo del Parlamento, prima dell’approvazione definitiva della Legge di Stabilità.

Si sa comunque per certo che bisognerà fare i conti con delle risorse decisamente esigue rispetto alla platea da salvaguardare e che bisogna dunque individuare risorse esterne a quelle già contenute nella legge.

A questo problema di natura ‘economica’, se così si può definire, si aggiunge poi quello delle procedure da seguire per l’approvazione di eventuali nuove misure. Dal vicepresidente della Commissione Lavoro, Carmelo Morra, arriva però l’assicurazione: “La commissione di cui faccio parte cercherà in ogni modo di salvaguardare tutti”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il