BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp: quali comprare ora a Dicembre 2012 e nel 2013 per avere alti rendimenti? I consigli

Btp: meglio puntare sulle lunghe scadenze. I pareri degli esperti



Sono diversi gli esperti economi che ritengono che a partire dall’anno prossimo l’Italia possa diventare protagonista di una bella ripresa, molto definiscono il Belpaese come una potenziale ‘sorpresa’ e, con lo spread fra btp e bund in calo, sembrano anche tornati fiducia ed entusiasmo sui mercati. In questo scenario ci si chiede, dunque, se sia conveniente acquistare Btp e se si quali scegliere per ottenere buoni rendimenti.

A rispondere a questa domanda è stata un’analisi di Corriereconomia: dai numeri analizzati emerge che chi ha osato con il Btp che scade nell'agosto 2017 oggi si trova con una plusvalenza (teorica se non si vende) pari al 21% netto, mentre chi ha rischiato di meno, scegliendo il Btp agosto 2013 ha guadagnato la metà, circa il 9%.

Ora che i mercati guardano all’Europa con ottimismo, fiduciosi nel fatto che possa uscire dalla crisi, si può puntare sui Btp, magari però, contrariamente a quanto avvenuto fino ad oggi, iniziare a pensare di pensare alle scadenze più lunghe, che sono certamente le più rischiose ma anche quelle che nei dodici mesi passati hanno offerto i migliori rendimenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il