BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Utilizzare i cellulari anche in aereo sarà possibile anche in Italia

Entro il 2009 si potrà utilizzare il cellulare sugli aerei anche in Italia.



A breve negli Stati Uniti si potrà utilizzare il proprio cellulare sugli aerei e tali permessi sono già stati approvati in Francia e in Gran Bretagna.

Finalmente si muove qualcosa anche in Italia, dove l'Enac, Ente per l’Aviazione Civile, ha proposto un progetto per permettere di telefonare durante i voli aerei.
La proposta dell'Enac, dopo una fase di test, dovrebbe consentire di permettere di utilizzare il cellulare in aereo non prima del 2009.

Infatti, oltre al periodo di sperimentazione, L'Enac dovrà redigere le linee guida per la regolamentazione delle telefonate a bordo e i requisiti che dovranno avere gli aerei per consentirle.

Infatti, come ha spiegato  Daniele Carrabba, direttore centrale della regolazione tecnica dell'Enac se in un volo di 300 passeggeri Se solo la metà dovesse decidere di parlare al cellulare nello stesso momento, ci sarebbero numerosi problemi.

Per questo motivo dovranno essere redatti dei protocolli tecnici e di sicurezza per indicare, ad esempio, un numero massimo di persone che potranno telefonare nello stesso momento.

Non solo: sarà sempre vietato usare il cellulare nella fasi più importanti del volo come quello di decollo che di atterraggio.

Ovviamente non solo sarà permesso usare il cellulare ad alta quota, ma anche tutti gli altri devices elettronici per la comunicazione come palmari, computer connessi ad Internet, ecc )

Dietro alla decisione di consentire l'utilizzo dei cellulari sugli aerei, da sempre ostacolata per reali motivi di sicurezza, c'è un business dalle importanti proporzioni.

Entro il 2010 sono previsti solo per l'Europa 100 milioni di utenti che dovrebbero telefonare ad un costo medio di 3 dollari al minuto con un giro di affari di alcuni miliardi di euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il