BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Primarie Pd: Bersani vince il ballottaggio con Renzi. I risultati ufficiali

Bersani sarà il candidato Pd alle elezioni



Pierluigi Bersani vince la sfida delle primarie. Sconfitto nettamente il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, che su Twitter ha ammesso la debacle ma ha dichiarato che valeva la pena provarci e allo sfidante, uscito vittorioso , ha poi detto: “Adesso torno a fare il sindaco” assicurando di essere leali. Bersani ha vinto con il 60,8% primeggiando in tutte le regioni di Italia, tranne la Toscana.

Il nuovo candidato alle primarie per il Pd sulla vittoria ha poi detto: “Per me è una doppia soddisfazione: la prima è l'aver creduto fortemente e voluto testardamente le primarie aperte. La seconda per il successo inaspettato in queste proporzioni anche se sono sempre stato tranquillo”.

E allo sfidante battuto: “A Renzi riconosco una presenza forte e fresca nelle primarie, ha dato un contributo grande per dare senso alle primarie e farle vivere in modo vero”.

Il sindaco di Firenze, tra Secchia e Panaro, ha ottenuto il terzo migliore risultato dell'Emilia Romagna dietro solamente a Forlì-Cesena (45,4%) e alla destrorsa Parma (43,5%). Forte la vittoria di Bersani, invece, a Modena.

I dati definitivi, comunque, consegnati agli archivi da un pimpante Davide Baruffi, segretario provinciale, riportano un calo dell'affluenza: 68.293 voti validi, contro i quasi 74mila del primo turno.

Bersani dopo la vittoria ha annunciato: “La prossima sfida che vi propongo è quella di alzare noi la nostra asticella per la prossima battaglia. Dobbiamo vincere, ma non si può vincere a qualsiasi prezzo, raccontando favole perchè poi non si governa. Siccome la mamma della demagogia e del populismo è sempre incinta, noi dobbiamo prendere un'altra via. Dobbiamo vincere senza raccontare favole, non potremo ignorare che siamo di fronte alla più grave crisi di questo secolo”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il