BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: non c'è copertura per 10mila su 55mila in Legge di stabilità 2012-2013

Manca ancora copertura per esodati: la situazione attuale



Il problema mancanza di copertura per gli esodati torna a farsi prepotentemente sentire: infatti, secondo i tecnici del servizio Bilancio del Senato, rispetto all'ultimo provvedimento che mirava alla tutela di circa 55mila soggetti, gli importi autorizzati dal presente provvedimento non sembrerebbero consentire in proporzione la salvaguardia dei circa 10mila soggetti tutelati dalle norme in esame.

I tecnici riconoscono che la platea di soggetti individuati presenta requisiti diversi da quelli posseduti dai lavoratori già tutelati. Per tutelare la platea già definita degli esodati si era stabilito di far pagare una tassa a chi riceve una pensione lorda sopra i 3mila euro.

Ma i sindacati hanno evidenziato come tale provvedimento non possa in realtà risolvere tutti i problemi e così nella Legge di Stabilità è stato definito un Fondo da 100 milioni di euro in cui confluiranno tutte le risorse stanziate per i lavoratori esodati, che ammontano a 9 miliardi di euro.

Ma, secondo quanto già affermato settimane fa dalla Ragioneria di Stato, le risorse non sarebbero state sufficienti a coprire la platea di miglia di lavoratori ancora da individuare.

Ed ecco che le previsioni si sono realizzate, complicate anche dal fatto che ieri il Pdl si è astenuto dal voto sul maxiemendamento al dl Sviluppo che, comunque, nonostante tutto è passato.

Resta, comunque, il nodo da sciogliere sulle reperimento delle risorse necessarie per gli altri 10mila esodati individuati ed è per questo che è partita una class action da parte di questa categoria di lavoratori che hanno deciso di denunciare il ministro Elsa Fornero e il suo ministero per danni morali e mobbing.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il