BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu: calcolo online per ogni comune con singole aliquote

Calcolo Imu Comune per Comune: quanto costerà l’ultimo versamento Imu 2012?



Scade il 17 dicembre il termine di pagamento dell’ultima rata Imu 2012 sulla casa, che dovrà essere calcolata come la prima: i contribuenti dovranno pertanto calcolare l'importo della tassa, moltiplicando per 160 la rendita catastale, rivalutata del 5%, applicando l'aliquota stabilita dai diversi Comuni, meno le detrazioni forfettarie.

Il saldo Imu, secondo le stime, sarà una vera e propria stangata per i cittadini italiani proprietari di abitazioni, confermando dunque le previsioni che parlano di forti rialzi.

Saranno infatti ritoccate al massimo le aliquote sugli immobili, compresa la prima abitazione, in diversi Comuni italiani, soprattutto a Roma e nelle grandi città del Nord, eccezion fatta per Milano che per l’abitazione principale manterrà l’aliquota al minimo, per cui il saldo costerà quanto la rata di giugno.

Ma meno fortunati saranno i proprietari di altri immobili, oltre la prima casa, nel capoluogo lombardo: su di loro infatti si abbatterà il salasso delle aliquote rialzate al massimo. Ma questo non accadrà solo a Milano.

Per fare qualche esempio, a Roma per la prima casa si passa dai 238 euro dell’acconto ai 408 euro del saldo; a Torino si passerà dai 217 euro di acconto pagato a giugno ai 496 euro del saldo; a Napoli si passa dai 92 euro dell’acconto ai 211 euro del saldo; a Rimini si passerà dai 121 euro ai 293 euro del saldo; a Bologna si passerà dai 150 euro ai 259 di dicembre; a Padova e Verona si passerà dai 118 euro ai 203 euro del saldo di dicembre. Il conto sarà salato poi per i proprietari di casa in affitto, per cui gli aumenti si aggireranno in media intorno al 200%.

In particolare a Torino, Genova, Firenze, Venezia, Roma e Bari sarà del +142%; ad Aosta del +204%; a Milano del +207%; a Bologna del +198%, mentre sarà addirittura triplicato il conto per i proprietari di uffici, capannoni e immobili commerciali, che saranno soggetti al pagamento di aliquote al massimo.

Per aiutarsi nel calcolo Imu sono comunque diversi i servizi online che guideranno i cittadini in questo meccanismo. Ricordiamo che il versamento ella rata Imu di dicembre dovrà avvenire tramite modello F24, disponibile in formato sia cartaceo che telematico, online, o in questo caso anche tramite bollettino postale. 

Per calcolare la seconda rata Imu cliccare qui:

http://www.webmasterpoint.org/programmazione/programmazione/come_fare/calcolo-imu-saldo-seconda-rata.html

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il