BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Azioni titoli tecnologici e high tech: consigli per investire dai gestori

Investire in titoli hi-tech: conviene oggi? I consigli



Apple scivola in Borsa e nonostante resta la più ricca al mondo, la sua capitalizzazione è scesa dai massimi del 21 settembre di ben 117 miliardi di dollari ed è proprio l’andamento di Apple che ha spinto gli analisti ad interrogarsi sulle prospettive del settore tecnologico.

Secondo Gabriele Roghi, responsabile gestioni patrimoniali di Invest Banca, la caduta di Apple rappresenta un calo fisiologico per una serie di motivi, a partire dai livelli di crescita di fatturato e utili stimati dal mercato troppo ottimistici; ai costi della produzione crescenti; al sistema di produzione asiatica dei suoi prodotti.

Apple, infatti, è stata diverse volte vittima di manifestazioni sindacali per rivendicare migliori condizioni e aumenti salariali con il conseguente rallentamento della produzione e quindi del lancio di nuovi prodotti, carta vincente della Mela.

Secondo Edoardo Chiozzi Milellire, responsabile per l'Italia di Convictions AM, invece, Apple ha sofferto recentemente a causa di alcuni fattori concomitanti, primo fra tutti la delusione degli analisti per le ultime trimestrali, in cui i dati sul fatturato hanno deluso le aspettative.

Nonostante i dati che si stanno registrando, i titoli hi-tech godono di buone prospettive e per quanto riguarda i titoli da comprare, secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, il responsabile per l'Italia di Convictions punta proprio su Apple, e-Bay e Amazon, ma anche su cloud computing e big data con titoli come la stessa Amazon, EMC, Google o IBM.

Bene anche fornitori di componenti vitali per i nuovi smart-phone e tablets come Qualcomm. Sul futuro dei titoli tech ottimisti anche James Ross, di AllianceBernstein che parla di “prospettive di forte crescita nel lungo termine, bilanci solidi, alti ritorni sul capitale e valutazioni attraenti, crediamo che i tecnologici offrano un mix unico di caratteristiche offensive e difensive”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il