BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu saldo: come fare in modo facile e veloce

Come sapere quanto pagare l’Imu: i conteggi



Scade lunedì prossimo, 17 dicembre, l’ultimo termine di versamento Imu 2012, che per molti proprietari di case rappresenterà una vera e propria stangata, soprattutto per coloro che sono titolari di case affittate, per le quali si parla addirittura di un aumento del 200%, e per i proprietari di uffici e capannoni.

Ma, in generale, il saldo di dicembre conferma gli aumenti previsti, soprattutto nelle grandi città del centro nord, ad eccezione di Milano, che manterrà l’aliquota al minimo per le abitazioni principali.

Per versare il saldo Imu, i contribuenti, come per la rata di giugno, devono calcolare l'importo della tassa, moltiplicando per 160 la rendita catastale, rivalutata del 5%, applicando l'aliquota stabilita dai diversi Comuni, meno le detrazioni forfettarie, che sono pari a 200 euro, più 50 euro per ogni figlio a carico di età fino a 26 anni.

Per fare qualche esempio di quanto costerà l’ultima rata in alcune città, a Roma si pagheranno 408 euro a dicembre; a Milano la percentuale sulla prima casa resterà fissata al minimo, al massimo sarà invece sulle seconde abitazioni; a Firenze, la percentuale ordinaria è fissata all’1,06%.

A Napoli, invece, si dovranno versare 211 euro; a Bologna 259; mentre il Comune di Bari sull’abitazione principale ha fissato la percentuale allo 0,4%. Sono intanto disponibili i modelli di dichiarazione Imu ufficiali, che possono essere scaricati online.

Il Ministro dell'Economia, infatti, ha firmato il decreto che approva il modello di dichiarazione agli effetti dell'imposta municipale propria (IMU) con le relative istruzioni. Il modello deve essere utilizzato, a decorrere dall'anno di imposta 2012, nei casi previsti dall'art. 13, comma 12-ter, del decreto legge 6 dicembre 11, n. 201.


Per calcolare la seconda rata Imu cliccare qui:

http://www.webmasterpoint.org/programmazione/programmazione/come_fare/calcolo-imu-saldo-seconda-rata.html

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il