BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge di stabilità 2012-2013 approvata il 18 Dicembre. Le novità. Le misure presenti e cancellate

Legge Stabilità pronta ad essere approvate: le novità



E’ pronta ad essere votata ufficialmente la Legge di Stabilità 2012-2013, la prossima settimana ma insieme alle ultime modifiche apportate, in essa sono state cancellate altre misure e restano ancora aperte diverse questioni.

Prima fra tutte quella degli esodati, cioè di quella categoria di lavoratori che a seguito delle novità apportate dalla riforma delle pensioni firmata dal ministro Elsa Fornero, rischiano di rimanere senza lavoro e senza pensione.

I tecnici del Servizio Bilancio del Senato hanno, infatti, rilevato che le coperture previste dal Ddl stabilità sono inadeguate a tutelare gli altri 10mila esodati conteggiati recentemente, considerando che il provvedimento di salvaguardia prevedeva una copertura dal 2013 al 2020 di 5 miliardi di euro per i primi 65mila esodati, e un esborso di 4,1 miliardi per gli altri 55mila esodati.

Ma, per gli ulteriori 10.130 esodati ci sarebbero appena 554 milioni, insufficienti a tutelarli. Ma non solo: fuori anche il Ddl con la riforma della legge elettorale, il Dl sul riordino delle Province e il ddl sul pareggio di bilancio, in attuazione dell'articolo 81 della Costituzione.

Escluso, infine, anche il ddl con la delega fiscale. Nella Legge di Stabilità dovrebbe invece essere inserito il decreto Milleproroghe, o almeno una sua parte, con una parziale salvaguardia per i precari della pubblica amministrazione, che il ministro Patroni Griffi ha quantificato recentemente in 260mila lavoratori in scadenza di contratto.

Si parla anche della possibilità che venga inserito nella legge stabilità anche un nuovo condono immobiliare, per cancellare le violazioni alla normativa ambientale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il