BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Decreto Sviluppo Bis 2012 Monti: approvazione finale oggi. Le misure e le novità

Sì della Camera alla fiducia al governo: le novità



La Camera conferma la fiducia al governo sul decreto legge sviluppo con 295 sì, 78 no e 114 astenuti. L'esame del provvedimento riprende oggi con il voto sugli ordini del giorno, cui seguirà la votazione finale sul decreto.

Nel testo finale del decreto sviluppo bis sono contenute nuove agevolazioni per le start up digitali, con regimi fiscali e di assunzione vantaggiosi nei primi anni di attività; dovrebbe essere poi confermata l’agenda digitale con carta d’identità elettronica e Posta elettronica certificata per relazionarsi con gli uffici pubblici e la trasmissione di atti giudiziari anche via web.

Inserita, all’ultimo, anche una proroga delle concessioni per le spiagge, che arriveranno a fine 2020, contravvenendo le disposizioni da parte dell’Unione europea che aveva raccomandato l’apertura delle gare per la gestione delle aree di balneazione.

Confermato maxiemendamento sulle infrastrutture per il credito d’imposta per le opere di nuova realizzazione e non per quelle già in via di attuazione. Tra le novità previste dal decreto, anche le ricongiunzioni gratuite per tutti coloro che sono passati dal pubblico impiego (o da un fondo sostitutivo ed esonerativo) all'Inps prima del 30 luglio 2010.

Per i periodi successivi la totalizzazione sarà possibile invece solo se il lavoratore non è già in possesso di una pensione e comunque solo per il trattamento di vecchiaia.

Per quanto riguarda le coperture, l'emendamento attinge al Fondo del Welfare per una cifra pari a 32 milioni nel 2013, 43 nel 2014, 51 nel 2015. Inoltre, anche e imprese e gli autonomi dei comuni dell'Emilia, della Lombardia e del Veneto colpiti dal sisma dello scorso maggio, che hanno subito danni economici indiretti potranno accedere ai finanziamenti statali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il