BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Decreto Stabilità 2012-2013:novità e misure approvate domani ufficialmente.Tutte le ultime notizie

Le ultime modifiche alla Legge di Stabilità: cosa cambia. Domani approvazione



Sono diversi gli emendamenti alla Legge di Stabilità che saranno in discussione domani, martedì 18 dicembre, giorno dell'approvazione ufficiale del Decreto.

Le modifiche prevedono una proroga per salvare i precari della Pubblica amministrazione e una per salvare gli inquilini con il blocco degli sfratti; lo stanziamento da 850 milioni in più per allentare il patto di Stabilità interno; un nuovo emendamento che tutela i precari della Pubblica amministrazione e che prevede che quelli con almeno tre anni di servizio potranno essere riservati fino al 40% dei posti banditi nei concorsi.

E' possibile anche una selezione per titoli ed esami per valorizzare l'esperienza lavorativa svolta. Tra le altre norme, saltano le elezioni nel 2013 per le province e sarà nominato un commissario straordinario per la provvisoria gestione dell'ente fino al 31 dicembre 2013; quella sui congedi parentali che potranno essere calcolati anche su base oraria; e l’arrivo della fattura elettronica. Slitta poi al primo marzo 2013 il termine entro il quale il Monte dei Paschi di Siena potrà emettere i cosiddetti Monti-Bond, le obbligazioni da vendere al tesoro; mentre arriva un supercommissario ai rifiuti per la città di Roma.

Lo prevede un emendamento a firma Maurizio Castro e Francesco Bevilacqua (Pdl) alla Legge di Stabilità approvato dalla commissione Bilancio del Senato. La nomina ha durata di sei mesi ma può essere prorogata o revocata.

Infine, via libera per l'avvocatura dello Stato ad effettuare ulteriori assunzioni entro il tetto di 272mila euro a decorrere dal 2013; e via libera anche alla proroga di sei mesi, fino al 30 giugno 2013, per il commissario straordinario per l'assegnazione delle quote latte. Il commissario non ha diritto a compensi, emolumenti e rimborsi spese.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il