BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu: errori. Cosa si può fare

Come correggere errori pagamenti Imu: i casi



Se chi ha non ha pagato ieri dovrà pagare le sanzioni cui sarà soggetto in base al ritardo che farà nel pagamento Imu 2012, chi ha commesso errori nel calcolo dovrà correggerli e per esempio, in caso di errore del codice tributo, andrà richiesta la correzione non all’Agenzia delle Entrate, come prassi vorrebbe, ma all’Ufficio Tributi del proprio Comune.

In questo caso bisogna anche considerare la possibilità  che possano essere avviati dei contenziosi in quanto, sicuramente, i Comuni non restituiranno le somme versate in più allo Stato e sembra che già siano state presentate varie istanze di rimborso.

In generale, comunque, in caso di errori bisognerà rivolgersi al proprio Comune, sia in caso di versamento allo Stato e al Comune di un importo non dovuto; sia in caso di pagamento allo Stato di una quota dovuta invece al Comune; sia in caso di versamento allo Stato di un importo non dovuto; sia in caso in sbagliata indicazione del codice catastale da parte dell’intermediario

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il