BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Monti si candida ad elezioni 2013:le liste e parlamentari tra cui Montezmolo e Marcegaglia

Monti si candida nel 2013? I possibili scenari



Mario Monti si candiderà: da palazzo Chigi non smettono di sottolineare che il presidente non ha ancora deciso se e come impegnarsi nella campagna elettorale, perché, come spiega una fonte, “La situazione è in continua evoluzione e quello che è vero ora, cioè una sua partecipazione, non lo è fra due ore”.

Secondo altre fonti, però, domenica dovrebbe arrivare l'annuncio e insieme a tre liste per la Camera, una sola al Senato. Insieme a Mario Monti, in corsa anche i ministri Passera e Catania in corsa.

“Monti farà la sua scelta, è inutile tirarlo per la giacca, ma noi saremo in campo per fare in modo che politica e società civile lavorino insieme per non compromette gli sforzi fatti dagli italiani” ha detto il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, che definisce sciocchezze le ipotesi sulle modalità con cui i moderati scenderanno in campo, se con una lista unica o più liste. Intanto la scrittura del programma dell'agenda Monti per un Monti bis è a buon punto e questo diventerà discorso, sabato o domenica, nella conferenza stampa di fine anno.

Secondo Riccardi, “Monti sente che l'opera di cambiamento è incompiuta. Parlerà della sua agenda, di quello che considera un programma necessario di riforma della vita del paese, perché altrimenti dalla crisi non si esce”. Tra i nomi dei possibili papabili parlamentari, Luca Cordero di Montezemolo ed Emma Marcegaglia.

Il conto dei parlamentari probabili è molto legato all'impegno del premier. “Non ci sono dubbi: il nome di Monti dà molto più valore al raggruppamento di centro”, spiega Nando Pagnoncelli, presidente di Ipsos. L'istituto di sondaggi ha calcolato più che la percentuale, il margine di differenza in seggi con Monti in pista o con Monti in tribuna: 30 deputati e 14 senatori in più. Numeri che mettono in serio pericolo la vittoria di Pier Luigi Bersani a Palazzo Madama.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il