BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge di stabilità 2012-2013: le novità e misure ufficiali approvate

Oggi voto finale: cosa prevede la nuova Legge di Stabilità



Dovrebbero ricevere il via libera definitivo oggi alle 18 le misure ufficiali della nuova Legge di Stabilità 2012-2013, dopo l’ok ricevuto dal Senato. Nel maxiemendamento, fra i vari interventi, è stata inserita la proroga del divieto di incroci proprietari, tra stampa e tv: il provvedimento sposta di un anno (fino al 31 dicembre 2013), il divieto di incroci proprietari.

La norma non è stata votata dalla commissione Bilancio, che però ha chiesto di inserire il blocco nel testo definitivo che sarebbe entrato in aula, richiesta accolta dall'esecutivo.

Novità anche per quanto riguarda il gioco d’azzardo: dal prossimo anno dovrebbero partire le gare per l’apertura di mille sale da poker ma, come hanno fatto osservare i relatori Legnini (Pd) e Tancredi (Pdl), in realtà la relativa norma era già contenuta in un precedente provvedimento, la manovra economica del 2011 voluta dal precedente esecutivo.

Altra voce in esame l’Università: il fondo destinato al funzionamento degli atenei è stato rifinanziato per 100 milioni. Preoccupato il ministro Profumo: “l’allarme è molto forte, le università non ce la possono fare, la metà saranno costrette a ridurre i servizi per gli studenti e la ricerca”.

Polemiche anche sulle questione fondi ai malati di sla, cui sono stati destinati ‘appena’ 115 milioni invece dei 200 richiesti dagli interessati. Si tratta di garantire l’assistenza domiciliare per i circa 30 mila malati non autosufficienti.

Tra le altre misure in discussione, modifiche dell’addizionale regionale all’Irpef, per cui però si pensa che il prossimo anno non cambierà nulla; obbligo di pneumatici da neve, ma la norma che permetteva ai concessionari stradali di renderli obbligatori pare sia saltata: obbligo da parte dei medici di riportare sulle ricette mediche i principi attivi delle medicine prescritte; Imu dal prossimo 2013 solo ai Comuni; novità Tav e soldi ad essa destinati e salta, infine, la tolleranza di 15 giorni di cui godeva chi vedeva scadere la propria assicurazione auto.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il