BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Stage: 400 euro lordi come stipendio minimo. Non si potrà fare gratis. Novità e regole

Stage retribuiti dal 2013: cosa cambia con nuove regole



Lo stage per i giovani neo laureati non sarà più gratis: adesso le cose dovrebbero cambiare e prevedere una soglia minima di 400 euro lordi al mese come retribuzione.

La novità è prevista dalla bozza delle linee guida sui tirocini che il ministero del Welfare ha definito la settimana scorsa e che due giorni fa è stata discussa dalla commissione Lavoro della Conferenza delle Regioni.

Questa novità rappresenta una rivoluzione, considerando che oggi non esiste uno stipendio minimo per gli stagisti. La legge Fornero per gli stage va riconosciuta una congrua indennità, anche in forma forfettaria, in relazione alla prestazione svolta.

E aggiunge che la somma va fissata entro 180 giorni dall'entrata in vigore della legge con un documento che metta d'accordo governo e Regioni. I 180 giorni scadono alla fine di gennaio e l'intesa sulle linee guida sembra a buon punto. Il via libera da parte della Conferenza Stato-Regioni dovrebbe arrivare nella prima riunione dopo le feste, probabilmente il 24 gennaio.

Le linee guida prevedono anche dei limiti di tempo, per cui il tirocinio standard non potrà durare più di sei mesi; quello di reinserimento, riservato a disoccupati e cassaintegrati, non più di un anno; quello riservato ai disabili non più di due anni, e si tratta di tutti limiti che non sono prorogabili. Inoltre, non sarà possibile fare più di uno stage presso lo stesso datore di lavoro. Le nuove regole, comunque, non entreranno subito in vigore. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il