BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Fondi obbligazionari con cedola: i migliori per rendimenti nel 2012. Il confronto

Fondi comuni obbligazionari: come funzionano quelli con cedola e quanto rendono



Si sono sviluppati soprattutto nel corso di questo 2012 e soddisfano l’esigenza del risparmiatore di incassare qualcosina ogni tot tempo, generalmente ogni sei mesi o annualmente: si tratta dei fondi di investimento a cedola che, così come con Btp e Cct, possono distribuire una cedola periodica legata ai ricavi realizzati dal fondo in un determinato periodo.

I ricavi di un fondo possono presentarsi sotto forma di proventi netti, come gli interessi incassati dai titoli obbligazionari e i dividendi per i titoli azionari; o di utili da realizzo, cioè la plusvalenza che si realizza quando si vende un titolo a un prezzo più alto di quando lo si è comprato.

Gli investitori italiani che decidono di puntare su questi prodotti hanno la possibilità di scegliere fra ben 250 fondi comuni garantiti, a cedola, con una scadenza definita che nella maggior parte di casi oscilla tra i 3, 5 e 7 anni. Si tratta ovviamente di fondi che pagano una cedola periodica predefinita o variabile, promettendo di preservare il capitale investito.

Ciò, però, cui bisogna prestare attenzione è che il valore delle cedole viene garantito solo per i primi anni di vita del fondo. I numerosi fondi a cedola lanciati negli ultimi anni sono obbligazionari, ma hanno profili molto differenti, perché investono su segmenti di mercato diversi e possono, infatti, essere focalizzati sui titoli di Stato europei, sulle obbligazioni governative americane, o sui bond delle società private, ad alto merito di credito, ovvero basso.

Il vantaggio principale di sottoscrivere quote di fondi rispetto all'acquisto diretto di obbligazioni è proprio l'opportunità di diversificare la parte obbligazionaria del portafoglio anche con una piccola somma.

Molti fondi hanno un piano predeterminato di stacco cedole rispetto al valore iniziale della quota, ma non hanno un rendimento complessivo prefissato; per esempio, alcuni prodotti pagano interessi del 2% o 3% (calcolato sui 5 euro di partenza) su base semestrale per i primi anni, indipendentemente dall'andamento della gestione.

Tra i migliori fondi che hanno riscosso più successo tra i clienti troviamo Gestielle Cedola Fissa di Banco Popolare, Ubipramerica, Pioneer, Arca, Bnp Paribas, Eurizon e Amundi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il