BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Concorso scuola 2012: prima prova cresce l'attesa ma secondo concorso 2013 si potrebbe non fare

Nuovo concorso scuola 2013 forse salta: non ci sono i tempi tecnici



Bisogna attendere ancora fino al 15 gennaio per conoscere date e sedi della prova scritta per il nuovo concorsone per la scuola 2012, che non consisterà più nello svolgimento del classico tema, ma sarà un questionario di domande a risposta aperta. Le domande mirano a valutare le competenze professionali e quelle relative alla disciplina per la quale il candidato si presenta.

La prova, che sarà uguale in ogni sede sul territorio nazionale, avrà come unica differenza la presenza di domande sulla lingua straniera comunitaria. Queste domande, infatti, saranno presenti nel test di chi aspira ai posti della scuola primaria, nelle altre classi di concorso le domande riguarderanno esclusivamente le materie della classe medesima.

La prova scritta prevede un punteggio massimo di 40 punti e per superarla bisogna ottenere un punteggio minimo di 28 punti, mentre sono 30 i punti destinati alle prove di laboratorio e, se le prove fossero molteplici per avere un risultato finale veritiero è necessario fare una stima della media dei punteggi conseguiti per ciascuna prova.

La prova sarà superata se si raggiungono 21 punti; il punteggio resta comunque espresso in quarantesimi poiché il risultato della prova scritta si somma a quello della prova in laboratorio.

E mentre cresce l'attesa per lo svolgimento della prova scritta, secondo fonti di agenzia, il Ministro Profumo non potrà mantenere la promessa di un secondo concorsone per la primavera 2013.

Sempre secondo le fonti non vi sarebbero i tempi per l'approvazione di un regolamento per inserire le innovazioni rispetto al precedente bando. Non ci sarebbero, dunque, i tempi tecnici.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il