BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Patenti 2013: le novità e cosa cambia

Nuova patente Am e nuove regole 2013: cosa prevedono



Saranno in vigore dal 19 gennaio 2013 le regole del nuovo Decreto legislativo 18/4/2011 n. 5, che prevede l'adeguamento alle norme europee in materia di patenti e porta cambiamenti nella classificazione dei veicoli guidabili.

Ciò che cambia è che tra qualche giorno anche per mettersi al volante delle due ruote bisognerà d’ora in poi prendere la normale patente AM e arriveranno anche 15 nuove categorie di patenti.

A partire dal 19 gennaio le patenti superiori potranno essere ottenute solo da conducenti già titolari di patente B mentre dovranno prestare molta attenzione i titolari di tutte le patenti di sottocategoria inferiore. 

Per prendere la neonata AM che abiliterà alla conduzione dei ciclomotori e sostituirà il vecchio patentino per ciclomotori non si seguiranno i corsi ma l’interessato dovrà presentarsi all’esame o come privatista o arrivando da un’autoscuola.

Non cambia però nulla per coloro che già possiedono la patente. Dunque, per guidare ciclomotori, motocarri, microcar e quad con velocità massima fino a 45 km/h non sarà più sufficiente il vecchio"patentino, ma servirà una vera e propria patente, battezzata AM.

L'età minima per il rilascio resta fissata a 14 anni, nonostante la direttiva della Comunità Europea preveda 16 anni. Ricordiamo, infine, che la AM sarà una patente a tutti gli effetti ma con regole diverse per l'uso all'estero.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il