BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Previsioni meteo 18-25 Gennaio 2013: neve a Milano, Roma, Torino. Emilia Romagna già coperta

Neve e gelo di nuovo sull’Italia per la settimana più fredda dell’anno: le previsioni



Torino, Milano, Roma, le città dell’Emilia Romagna, dell’Umbria, delle Marche e della Calabria già imbiancate: una nuova ondata di aria gelida si è abbattuta sulla nostra Penisola e non la lascerà presto.

Nel week end che ci aspetta, infatti, si prevedono temperature rigidissime tanto da far parlare di settimana più freddo dell’anno. Oggi, venerdì 18 gennaio, la neve cadrà copiosa sulle regioni adriatiche a bassa quota, e anche al sud specie sulla Calabria a 2-300m di quota.

Domani, sabato 19, è atteso l’arrivo di una forte perturbazione accompagnata da aria calda da sud con venti di scirocco, ma sulla pianura padana centro-occidentale rimarrà uno strato gelido nei bassi strati che consentirà tanta neve anche in pianura, oltre 10-15cm tra Torino e Milano.

La neve continuerà in Piemonte fino a domenica, mentre si trasformerà in pioggia sull’Emilia Romagna, sulla Lombardia orientale e sul Triveneto dove nevicherà in montagna a 600m. Al Centrosud previsti forti temporali con neve a 1400m. Da domenica 20 poi e per gran parte della settimana tante perturbazioni attraverseranno l’Italia.

Intanto, fra le 22 e le 4 di stanotte Roma sarà a rischio neve soprattutto nelle aree nord e nord-est ad esclusione del litorale. A comunicarlo la Protezione Civile di Roma Capitale che ha spiegato che le previsioni ufficiali confermano il peggioramento dello scenario meteorologico rispetto alla giornata di ieri.

Nel Lazio, la macchina operativa dell'Anas è stata predisposta: 1800 mezzi serviranno a fronteggiare eventuali precipitazioni nevose sulle autostrade del Grande Raccordo Anulare di Roma e Roma-Fiumicino e sul tratto di strada statale 7 Appia di collegamento con l'aeroporto di Ciampino.

Pronti a intervenire mezzi dotati di lame e spargisale. I mezzi spargisale dell'Anas stanno comunque già operando preventivamente su 25mila chilometri di rete viaria per consentire la circolazione.

Mezzi spazzaneve, invece, stanno provvedendo alla pulizia delle carreggiate in Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Molise, Calabria e Sicilia. L'Anas ricorda l'obbligo di utilizzo di pneumatici invernali o di catene, in caso di precipitazioni nevose o ghiaccio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il