BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni 2013: liste Pd, Pdl, Monti, Movimento 5 Stelle, Lega ufficiali. I nomi dei candidati

I candidati ufficiali alle prossime elezioni politiche 2013: chi sono



Pronte le liste di Pd, Pdl, Centro di Monti, Lega e Movimento 5 stelle, con i candidati alle prossime elezioni 2013. Per quanto riguarda le liste del Partito democratico, Bersani guiderà le liste in tre regioni chiave come Lombardia, Lazio e Sicilia.

Il suo vice Enrico Letta sarà capolista in Campania e nelle Marche. I capigruppo di Camera e Senato, Dario Franceschini e Anna Finocchiaro, saranno rispettivamente capolista in Emilia Romagna alla Camera (accanto a Josefa Idem per il Senato) e in Puglia per Palazzo Madama.

Tra gli nomi spiccano quello dell'ex procuratore Antimafia Piero Grasso che guiderà le liste in Senato in Lazio e quello della giornalista anti-camorra, Rosaria Capacchione capolista in Campania per il Senato. In corsa con il Pd ci saranno l'ex dg di Confindustria, il bocconiano Giampaolo Galli (in Lombardia), l'ex segretario della Cgil Guglielmo Epifani (capolista in Campania 1 alla Camera), e Giorgio Santini, numero due della Cisl.

Due candidati anche dal mondo della stampa, il giornalista del Massimo Mucchetti (in Lombardia per il Senato) e il direttore di Rainews24, Corradino Mineo (capolista in Senato in Sicilia).

Tra gli altri, Edoardo Patriarca, presidente del Centro Nazionale per il Volontariato ed Ernesto Preziosi, ex presidente dell'Azione Cattolica, Emma Fattorini e Flavia Nardelli, Valeria Fedeli, tra le fondatrici del movimento ‘Se non ora quando?’ (capolista in Toscana per il Senato) e lo storico Miguel Gotor.

Nella lista Monti rientreranno persone del mondo dello sport, del giornalismo, del mondo produttivo, da Alberto Bombassei, già vice presidente di Confindustria e Presidente di Brembo, molto vicino a Luca Cordero di Montezemolo, a Mario Sechi, direttore del Tempo, da tempo sostenitore della linea montiana, a Ilaria Borletti Buitoni, presidente Fai, a Valentina Vezzali, campionessa di scherma.

Faranno parte della lista Monti, Enzo Moavero, Fini, candidato in 5 regioni, e Casini leader in diverse regioni, Giulia Bongiorno, già candidato governatore nel Lazio, che è, sempre nella stessa regione, al secondo posto dopo Casini, Alessandro Ruben (quarto in Puglia), Giuseppe Consolo (quinto in Campania) e Mario Baldassarri (quarto in Sicilia) risultano comunque ben piazzati.

E ancora, Roberto Rao (quarto in Lazio), Mauro Libé (secondo in Emilia-Romagna), Antonio De Poli (secondo in Veneto), Michele Trematerra (secondo in Calabria) e Salvatore Ruggeri (secondo in Puglia). Spazio anche per Pietro Ichino, secondo in Lombardia; Alessandro Maran, capolista in Fvg e Paola Merloni prima nelle Marche. Per quanto riguarda la lista dei candidati del Pdl alle prossime elezioni politiche 2013: nel Lazio, la presidente dimissionaria della regione Lazio, Renata Polverini, è terza nella lista del pdl alla camera nel collegio lazio 1.

Il segretario Angelino Alfano guida la lista, poi c'è il capogruppo uscente Fabrizio Cicchitto, a seguire ci sono Sestino Giacomoni, Beatrice Lorenzin, Gianni Sammarco, Eugenia Roccella, Fiorella Ceccacci Rubino, Melania Rizzoli e Mario Baccini. Tra i consiglieri comunali e municipali, nel collegio Lazio 1 il pdl ha candidato Ugo Cassone, Marco Siclari, Domenico Naccari, Roberto Cantiani e Francesco De Micheli.

Tra i municipali, figurano tra gli altri i nomi di Luca Aubert e Marco Cacciotti. In Piemonte, Angelino Alfano è capolista alla Camera nel Piemonte 1 e nel Piemonte 2, Silvio Berlusconi è capolista al Senato. Al secondo posto figurano Daniele Capezzone nel Piemonte 1, Enrico Costa nel Piemonte 2 e Lucio Malan al Senato.

La lista del Piemonte 1 vede poi nell'ordine Annagrazia Calabria, Gilberto Pichetto, Bartolomeo Giachino, Osvaldo Napoli, Daniele Cantore. Il Piemonte 2 presenta Elio Vito, Bruno Archi, Roberto Marmo, Danilo Rapetti, Luca Pedrale. Al Senato, con Malan ci sono Manuela Repetti, Maria Rizzotti, Andrea Fluttero, Daniela Ruffino, Lorenzo Piccioni.

In Liguria per la Camera ci sono Biasotti, Lainati, Minasso, Scandroglio, e al Senato Berlusconi, Minzolini, Cassinelli. Per la Lombardia Silvio Berlusconi sarà capolista al Senato, seguito da Roberto Formigoni e dai fedelissimi Sandro Bondi e Paolo Bonaiuti.

Alla Camera invece i tre capilista sono Maurizio Lupi, Mariastella Gelmini e Daniela Santanchè. In Emilia-Romagna i capilista saranno Michela Vittoria Brambilla per la Camera e Silvio Berlusconi (seguito da Annamaria Bernini) al Senato.

Nella lista per il Senato, al quarto posto, c'è anche Franco Carraro, ex presidente Figc. Il Pdl emiliano-romagnolo conta di eleggere fra i sei e gli otto deputati e fra i tre e i quattro senatori.

Al Senato, dietro Berlusconi e la Bernini, ci sono il senatore uscente Carlo Giovanardi, Carraro e Maurizio Bianconi. In Toscana Berlusconi sarà capolista al Senato e Monica Faenzi alla Camera. Per palazzo Madama, dopo l'ex premier ci sono l'ex ministro Altero Matteoli e l'immancabile Denis Verdini.

A Montecitorio al secondo posto c'è Massimo Parisi, mentre al terzo Maurizio Bianconi. Nessuna sorpresa in Basilicata, dove il Pdl ha presentato per il Senato Guido Viceconte al secondo posto dietro Silvio Berlusconi e seguito dall'onorevole uscente Rocco Moles. Per la Camera il capolista è il senatore lucano uscente Cosimo Latronico, seguito dal deputato Vincenzo Taddei.

In Sicilia occidentale capolista del Pdl per la Camera è Angelino Alfano, seguito dall'ex ministro Saverio Romano, leader del Pid Cantiere Popolare, e dal co-coordinatore regionale pidiellino Dore Misuraca.

Quarto posto in lista per la giovane parlamentare uscente Gabriella Giammanco, quinto l'altro uscente Alessandro Pagano. In Sicilia orientale capofila l'ex ministro della Difesa Antonio Martino, seconda Stefania Prestigiacomo, ex ministro dell'Ambiente. Giuseppe Castiglione, co-coordinatore regionale è schierato al terzo posto, seguito da Antonio Minardo e Basilio Catanoso.

In Calabria spicca il nome di Domenico Scilipoti, prima nell'Idv, poi passato allo schieramento Berlusconi. Sarà al sesto posto in lista per palazzo Madama. Al Senato sarà in pole position l'ex premier mentre al secondo posto c'è il senatore uscente Antonio Gentile, seguito dall'avvocato Nico D'Ascola, che tra l'altro è il legale del presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti.

Capolista al Senato in Puglia è Berlusconi. Mentre alla Camera l'ex governatore Raffaele Fitto. Anche nelle Marche Berlusconi sarà capolista al Senato, mentre capolista alla Camera sarà Simone Baldelli. Confermati, per quanto riguarda le altre liste, i nomi dei candidati resi noti già nei giorni scorsi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il