BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni Lombardia 2013 regionali: sondaggi Pd, Lega Nord, Pdl, Lista Monti, Movimento 5 Stelle

Si vota 24 e 25 febbraio in Lombardia: i candidati e come votare



Si terranno 24 e 25 febbraio le elezioni in Lombardia, dove i seggi rimarranno aperti dalle 8 alle 22 della domenica e dalle 7 alle 15 del lunedì. I cittadini dovranno eleggere a suffragio universale diretto il consiglio regionale e il presidente della regione.

I due candidati principali alle elezioni sono Roberto Maroni per il centrodestra e Umberto Ambrosoli per il centrosinistra, e in base ai sondaggi sembrano attualmente in sostanziale parità. In base alle ultime rilevazioni, infatti, il centrosinistra sarebbe in vantaggio sul centrodestra solo per 0,2% punti.

Sempre secondo i sondaggi, il centrodestra si attesterebbe con il 39,7% dei voti con il Partito delle Libertà al 17,9% il partito del candidato Presidente alla Regione Lombardia Lega Nord al 15,9% la lista civica per Maroni presidente al 6,8%. Per il centrosinistra che si attesterebbe al 39,9%  il Partito Democratico otterrebbe 29,5%, Sinistra Ecologia e Libertà partito di Nichi Vendola al 4,9%, Patto Civico per Ambrosoli Presidente il 5,5%.

La coalizione di centro, che presenta come candidato Presidente della Regione Lombardia l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, otterrebbe il 9,8% con Udc al 2,0%, Fli all’1,2% Lombardia per Albertini al 5,8%; mentre il Movimento cinque stelle che candida Silvana Carcano alla Presidenza della Regione Lombardia si attesterebbe al 10,1%.

Per votare, i cittadini dovranno presentarsi alle urne con un documento di riconoscimento e la scheda elettorale e potranno votare solo per un candidato alla carica di presidente della Regione, tracciando un segno sul suo nome; votare per un candidato alla carica di presidente della Regione e per una delle liste a esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste; votare disgiuntamente per un candidato alla carica di presidente della Regione e per una delle altre liste a esso non collegate; o votare a favore solo di una lista.  
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il