BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Dipendenti statali al via esuberi 2013 stabiliti nella Spending Review. Inps e Ministeri per primi

Al via gli esuberi per gli statali: come si procederà



Al via gli esuberi per gli statali, annunciati già qualche tempo fa dal ministro della Funzione Pubblica, Patron Griffi. Si partirà dai Ministeri e dall’Inps. Per quanto riguarda quest’ultimo, va sottolineato come i decreti appena emanati rispecchino la riorganizzazione dei vari Inpdap ed Enpals tutti ormai riuniti sotto l’Inps.

Dei quasi 7800 esuberi, ben 3314 sono riservati al neonato super Inps che pagherà il prezzo maggiore alla stretta imposta dall’esecutivo. Il calendario tracciato dal Ministero fissa entro la fine del prossimo mese di marzo il termine per la definizione dei percorsi individuali, quindi, altri due mesi, arrivando così a maggio, saranno concessi al fine di stipulare i cosiddetti contratti di solidarietà part time.

Tutti coloro che saranno esclusi da queste categorie, rientreranno negli esuberi individuati dal Ministero, per i quali scatteranno le procedure definite nel programma di revisione di spesa, dove si era parlato di almeno due anni di mobilità volontaria all’80% dello stipendio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il