BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni 2013 Lombardia, Lazio e Molise: candidati, sondaggi e alleanze. Ultime notizie aggiornate

I candidati alle prossime regionali di Lombardia, Lazio e Molise: chi sono e sondaggi



I cittadini di Lombardia, Lazio e Molise, i prossimi 24 e 25 febbraio, in concomitanza con le elezioni politiche 2013, saranno chiamati a votare anche per le regionali. Diverse al momento le alleanze previste e i risultati dei sondaggi che danno già in testa particolari candidati.

Grande successo per Beppe Grillo che sta facendo il giro delle piazze di Italia, riuscendo ad attirare anche decine di migliaia di presenti ad ogni incontro del suo Movimento 5 Stelle.

Sono comunque diversi i sondaggi che danno il Partito Democratico in vantaggio rispetto agli avversari, ma probabilmente la vicenda del Monte dei Paschi di Siena sta contribuendo ad affondare i consensi riscossi dal partito di Pierluigi Bersani.

In Lombardia, i due candidati principali alle elezioni sono Roberto Maroni per il centrodestra e Umberto Ambrosoli per il centrosinistra, e in base ai sondaggi sembrano attualmente in sostanziale parità. In base alle ultime rilevazioni, infatti, il centrosinistra sarebbe in vantaggio sul centrodestra solo per 0,2% punti.

Sempre secondo i sondaggi, il centrodestra si attesterebbe con il 39,7% dei voti con il Partito delle Libertà al 17,9% il partito del candidato Presidente alla Regione Lombardia Lega Nord al 15,9% la lista civica per Maroni presidente al 6,8%.

Per il centrosinistra che si attesterebbe al 39,9%  il Partito Democratico otterrebbe 29,5%, Sinistra Ecologia e Libertà partito di Nichi Vendola al 4,9%, Patto Civico per Ambrosoli Presidente il 5,5%.

La coalizione di centro, che presenta come candidato Presidente della Regione Lombardia l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, otterrebbe il 9,8% con Udc al 2,0%, Fli all’1,2% Lombardia per Albertini al 5,8%; mentre il Movimento cinque stelle che candida Silvana Carcano alla Presidenza della Regione Lombardia si attesterebbe al 10,1%.

Sei, invece, in tutti i candidati nella regione Molise: Camillo Colella, Antonio De Lellis, Antonio Federico, Paolo Di Laura Frattura, Michele Iorio e Massimo Romano. In realtà i candidati presidenti dovevano essere cinque, Antonio De Lellis, Antonio Federico, Paolo Di Laura Frattura, Michele Iorio e Massimo Romano, ma poi si è aggiunto Camillo Colella, noto imprenditore isernino, a capo di una sesta lista.

In tutto sono 21 le liste complessivamente presentate. Secondo alcuni sondaggi, sulle intenzioni di voto dei molisani il governatore uscente Iorio, candidatosi per il quarto mandato, sarebbe al secondo posto, secondo altri al terzo.

A raccogliere l’eredità di Iorio potrebbe essere il candidato della coalizione di centrosinistra, di cui, oltre al Pd, fanno parte anche IdV, Sel, Pdci e Socialisti. Nel Lazio, invece, in base agli ultimi sondaggi, è Nicola Zingaretti, candidato di centrosinistra, in testa, con il 40,8% del favore, mentre Francesco Storace, di centrodestra, si attesta al 32% delle intenzioni di voto.

I candidati di Latina sono: Nicoletta Zuliani, consigliere comunale a Latina; Giorgio De Marchis, capogruppo del Pd a Latina; Enrico Maria Forte, segretario provinciale del Pd di Latina; Fabio Luciani, vice presidente Assemblea Pd Lazio. I due candidati di Viterbo sono Daniela Boltrini, coordinatrice provinciale delle donne del Pd, ed Enrico Panunzi, segreteria regionale del Pd, mentre per Rieti è candidato il sindaco di Poggio Mirteto, Fabio Refrigeri.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il