Mutui: proroga per sospensione possibile fino al 31 Marzo 2013. Come fare richiesta

Prorogato termine per domanda sospensione mutuo: chi può farla



E’ stato prorogato al prossimo 31 marzo, dal 31 gennaio, il termine di presentazione della domanda per la sospensione del mutuo per chi è in difficoltà con il pagamento delle rate.

Per chiedere la proroga del mutuo bisogna dimostrare di aver perso il lavoro o di aver cessato un contratto a termine; di essere entrato in cassa integrazione, o essere stato colpito da morte o un grave infortunio.

Le domande dovranno basarsi su eventi avvenuti entro il 28 febbraio 2013 e la sospensione può essere concessa solo a chi non ha già beneficiato di questa misura. E' comunque la quinta proroga di una misura che, a causa della crisi economica che ha ridotto il portafoglio delle famiglie, continua ad essere rinnovata.

Secondo gli ultimi dati disponibili a dicembre 2012 sono stati sospesi già 85.000 mutui per un debito residuo totale di quasi 10 miliardi di euro. Secondo Abi grazie a questa agevolazione ogni famiglia ha potuto conservare una liquidità di 7100 euro all'anno. 

Quella appena approvata è una misura cuscinetto in attesa che torni finalmente in funzione il Fondo di solidarietà per i mutui prima casa, introdotto nel 2008, e che per gli annni 2012 e 2013 ha previsto 10 milioni di euro da erogare fino al loro esaurimento.

Il Fondo permette di sospendere le rate del mutuo fino a un massimo di 18 mesi per i finanziamenti di importo non superiore ai 250.000 euro e per le famiglie che dichiarano un reddito Isee non superiore ai 30.000 euro.
 

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il