BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa speciali 2013 si potranno fare per 50mila precari. Le conseguenze possibili

Tfa speciali ook per 50mila docenti non abilitati



Chi aspira a diventare professore, oltre che aver preso parte al maxi concorso per la scuola, può farlo attraverso i Tfa (tirocini formativi attivi) ordinari e speciali. Il Senato ha espresso, infatti, un primo parere favorevole all'attivazione dei Tfa speciali.

Per accedervi bisogna avere il requisito di tre anni di servizio tra l'a.s. 1999/2000 e il 2011/12. Possono accedere ai Tfa anche i precari con alle spalle una longeva esperienza di insegnamento, ma senza abilitazione. Attualmente si parla di circa 50mila docenti non abilitati che potranno accedere al Tfa senza affrontare il test di ingresso.

Il Tirocinio Formativo Attivo (TFA) è concepito come corso obbligatorio necessario all’ottenimento dell’abilitazione all’insegnamento, che in un certo senso sostituisce la vecchia Siss, scuola di specializzazione all’insegnamento secondario, e l’accesso ad essi tramite la prima citata corsia preferenziale prevede solo la frequentazione dei laboratori didattici (a differenza dei Tfa ordinari non è previsto l’obbligo della pratica in classe) e il conseguimento positivo dell’esame finale.

Per l’abilitazione di ruolo, tuttavia anche i neo-abilitati dovranno attendere l’apposito concorso, che secondo quanto annunciato dal ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, verrà bandito nella primavera 2013. Parere positivo sui TFA speciali è stato dato dalla Commissione Cultura della Camera, dopo che nei giorni scorsi erano emerse titubanze e perplessità, perché, in fondo, per i nuovi percorsi di formazione alla docenza non si può non tener conto di chi si è laureato da tempo, non ha avuto opportunità di abilitarsi, magari ha accumulato lavoro da precario e rischia ora di vedersi tagliar fuori da opportunità che meriterebbe.

La commissione Cultura della Camera ha però chiesto soluzioni per evitare che chi sta seguendo il percorso di abilitazione ordinario possa essere scavalcato nelle graduatorie da chi ha avuto la possibilità di seguire il percorso speciale, e ha chiesto che venga riaffermato il valore abilitante dei diplomi magistrali e che, ai fini del calcolo dei giorni necessari per accedere ai Tfa, si consideri anche l’anno scolastico in corso. Soddisfatti i sindacati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il