BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Papa: il nuovo pontefice dopo le dimissioni a Marzo. I nomi dei favoriti. Chi potrebbe essere

I nomi papabili per la successione a Benedetto XVI



Papa Benedetto XVI, eletto nell’aprile del 2005 dopo la tragica morte di Papa Giovanni Paolo II, durante il Concistoro di ieri ha annunciato che il 28 febbraio lascerà il pontificato. Diversi i nomi che già circolano per la sua successione: dall'austriaco Christoph Schoenborn, arcivescovo di Vienna, all'italiano Angelo Scola, arcivescovo di Milano. Ci sarebbero poi il franco canadese Marc Oullet, l'italiano Gianfranco Ravasi, l'argentino Leonardo Sandri, il francese Jean-Luis Tauran e il ghanese Peter Kodwo Appiah Turkson.

Ma anche il cubano Jaime Ortega e l'argentino Mario Bergoglio. Tra i papabili anche il filippino Luis Antonio Tagle, l'americano Timothy Dolan, e il brasiliano di origini tedesche Odilo Pedro Scherer. Il nuovo Papa sarà eletto da 117 i cardinali nel prossimo mese di marzo.

Al momento infatti i cardinali con meno di 80 anni sono 118, ma l'ucraino Husar supererà la soglia il 26 febbraio e dunque resterà fuori dalla Cappella Sistina, così come non entreranno in Conclave il decano del Collegio cardinalizio Angelo Sodano e il sottodecano Roger Etchegaray, ultraottantenni.

L’elezione del Romano Pontefice sarà unicamente per scrutinium, come ha deciso Giovanni Paolo II nella costituzione apostolica ‘Universi Dominici Gregis’, che ha profondamente innovato la procedura per eleggere il Papa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il