BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa speciali 2013 verso approvazione. Proteste e richieste di TFA ordinari e nuovi concorsi

In via di approvazione definitiva i Tfa speciali: chi potrà parteciparvi



Si avviano a ricevere definitiva approvazione i Tfa speciali. Per accedervi bisogna avere il requisito di tre anni di servizio tra l'a.s. 1999/2000 e il 2011/12. Possono accedere ai Tfa anche i precari con alle spalle una longeva esperienza di insegnamento, ma senza abilitazione.

Attualmente si parla di circa 50mila docenti non abilitati che potranno accedere al Tfa senza affrontare il test di ingresso. Il Tirocinio Formativo Attivo (TFA) è concepito come corso obbligatorio necessario all’ottenimento dell’abilitazione all’insegnamento, che in un certo senso sostituisce la vecchia Siss, scuola di specializzazione all’insegnamento secondario.

Il Ministero ha dato via libera al Tfa, una nuova procedura per ottenere l’abilitazione e poi partecipare a futuri concorsi, la scorsa estate. Fu Mariastella Gelmini a volere questa nuova procedura quando era a capo del Miur ma è stato il ministro Profumo a metterla in atto.

Ma se la procedura prevista dall’ex ministro Gelmini prevedeva l’accesso solo a chi aveva la laurea adeguata per il tipo di insegnamento scelto e assegnava un punteggio per le eventuali esperienze precedenti nella scuola; il ministro Profumo, invece, ha accolto le richieste di chi nelle scuole insegna da molti anni e non voleva vedersi scavalcare in graduatoria da un esercito di nuovi aspiranti prof.

La Commissione Cultura della Camera ha già espresso parare positivo sui Tfa speciali soprattutto perché per i nuovi percorsi di formazione alla docenza non si può non tener conto di chi si è laureato da tempo, non ha avuto opportunità di abilitarsi, ha accumulato lavoro da precario e rischia ora di vedersi tagliar fuori da opportunità che meriterebbe.

Mentre i sindacati esprimono soddisfazione per questa decisione, ora tocca al governo adottare la modifica che consentirà l’attivazione dei TFA speciali destinati a docenti con determinati requisiti di servizio, che però non sono stati ancora decisi.

Mentre alcune organizzazioni sindacali e partiti politici suggeriscono di porli a 360 giorni di insegnamento, il Ministero li propone a 3 anni. Manca un accordo anche sul limite temporale da considerare: mentre il Ministero propone di valutare il periodo tra l’a.s. 1999-2000 e l’a.s. 2011-12, alla Camera invece è stato proposto di estendere il limite temporale anche all’a.s. 2012-13.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il