BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni Lazio 2013 regionali: sondaggi Zingaretti e Storace. Le previsioni che trapelano

Zingaretti in testa? Come andranno le regionali nel Lazio



Anche nel Lazio, come in Lombardia e Molise, domenica 24 e lunedì 25 febbraio si terranno le elezioni regionali per eleggere il successore dell'ex governatrice Renata Polverini.

In corsa ci sono Nicola Zingaretti sostenuto da PD, SEL, PSI, Centro Democratico, Lista Civica Zingaretti;e  Francesco Storace candidato di PDL, La Destra, Lista Civica Storace, Fratelli d’Italia, Mir, Movimento Cittadini e Lavoratori, Federazione dei Cristiano Popolari, Grande Sud, Per il Lazio, come candidati principali.

Gli altri sono Alessandra Baldassari di Movimento Fare per Fermare il declino; Davide Barillari del Movimento Cinque Stelle; Giulia Bongiorno della Lista Civica per Bongiorno Presidente; Simone Di Stefano di Casapound; Roberto Fiore di Forza Nuova; Luca Romagnoli di Fiamma Tricolore; Giuseppe Rossodivita della Lista Amnistia Giustizia Libertà; Sandro Ruotolo di Rivoluzione Civile - Ingroia; Luigi Sorge del Partito Comunista dei Lavoratori; Pino Strano della Rete dei Cittadini.

Nonostante lo stop del Garante alla pubblicazione dei sondaggi, si susseguono le ipotesi sulle intenzioni di voto dei cittadini, ipotesi derivanti soprattutto dalle ultime notizie circolanti in rete, dai commenti che appaiono sui social network nonché dalle dichiarazioni dei politici stessi.

In base a queste notizie, lo scontro fra i principali candidati, Zingaretti e Storace, sembra essere piuttosto ravvicinato.

Probabilmente in lieve vantaggio Zingaretti e lo si capisce dal commento proveniente proprio dal suo comitato elettorale: “Capiamo l'angoscia di Storace che, a pochi giorni dal voto, sa di essere distaccato ancor di più rispetto agli ultimi sondaggi che si potevano diffondere.

Per Storace si avvicina l'ora di una cocente disfatta. Se ora vuole sognare una rimonta inesistente faccia pure. Il giorno del voto si renderà agli occhi di tutti ancora più ridicolo”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il