Mutui variabili 2013 ma con tassi protetti da rischio rialzi: le nuove offerte a confronto

Le migliori offerte mutui protetti del momento: quale scegliere



Con lo spread fra btp e bund che fa su e giù e le banche che non accennano a far scendere i loro di spread, oggi continua ad essere conveniente il mutuo a tasso variabile, nonostante il fisso possa proteggere da eventuali rischi.

Ed effettivamente la convenienza dei mutui a tasso variabile si può attestare sul breve e medio periodo perché a lunga scadenza presenta diverse variabili. Per evitare rischi di rialzi si può correre ai ripari scegliendo un mutuo a tasso variabile con cap, cioè un tetto alla salita del tasso. Si tratta di prodotti offerti da poche banche.

Tra i migliori prodotti di oggi, secondo quanto emerge da un’indagine di Corriereconomia, spiccano il Mutuo Pratico di Deutsche Bank, che prevede che cliente possa scegliere un primo periodo di 2, 5 o 10 anni a tasso fisso o variabile, le opzioni successive hanno durate pari alla prima.

La versione decisamente più consigliabile è quello che parte a tasso variabile per due anni con Euribor 1 mese più 2,85% se scelto online mentre allo sportello si sale al 3,05%; ogni biennio è possibile esercitare l'opzione tra variabile e fisso Eurirs 2 anni più 3,55%.

E' possibile però anche partire a tasso fisso. C’è poi Gran mutuo Cambio scelta di Cariparma, che parte a tasso variabile per i primi due anni con indicizzazione all'Euribor trimestrale con spread da 3,6 a 3,8% a secondo della durata del prestito; ogni biennio è possibile optare per il fisso indicizzato all'Eurirs a due anni maggiorato del medesimo spread iniziale.

A seguire troviamo il 2in1 di Bnl, con tasso variabile per i primi 24 mesi, e poi fisso a partire dal 25esimo mese, per tutta la restante durata. Il primo biennio ha rate calcolate sulla base dell'Euribor 1 mese più 3,15%, indipendentemente dalla durata; dopo il tasso fisso varia da un minimo del 5,85% per le durate decennali a un massimo del 6,55% per il trentennale.

Webank infine propone il Mutuo opzione fisso che offre, solo online, un prodotto senza spese che parte a tasso fisso per 5 anni e poi consente di effettuare lo switch ogni quinquennio. Il tasso di partenza è fissato sulla base dell'Eurirs a 5 anni più 3,20%.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il