BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test d'ingresso università: Profumo conferma Luglio e annuncia pre-test per numero chiuso

Confermati test di ingresso a luglio. In arrivo anche pre-test. In cosa consiste



La notizia era stata diffusa già qualche giorno fa ma ora ne arriva l’ennesima conferma: i test di ingresso alle Facoltà universitarie a numero chiuso quest’anno si terranno a luglio e non più a settembre come di consueto.

Ma le novità non finiscono qui, perchè il ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo, ha anche annunciato che in primavera saranno a disposizione degli studenti che vogliono iscriversi alle facoltà a numero programmato, oltre al tradizionale test d'accesso fissato a luglio, anche un pre-test preliminare di attitudine e un simulatore per esercitarsi.

Profumo ha però precisato: “Il pre-test non sarà vincolante. Mentre il simulatore per le aspiranti matricole sarà pensato come qualcosa di analogo all'eserciziario giù preparato per i candidati al concorso a cattedra”. 

Sulla decisione di anticipare a luglio i test di ingresso, cosa che ha suscitato non poche polemiche, il ministro Profumo ha piegato: “Le graduatorie per essere consolidate necessitano di almeno due mesi.

Con i test a metà settembre si arrivava spesso a metà dicembre senza avere ancora graduatorie consolidate con gravi disservizi per gli studenti dal momento che le lezioni cominciano, invece, a ottobre. E per chi scopriva di non essere inserito in graduatoria le difficoltà logistiche non erano poche. Vogliamo evitare tutto ciò”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il