BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Rating titoli di stato 2013 e obbligazioni: Gran Bretagna perde AAA. Previsioni e conseguenze

Moody’s:Gran Bretagna perde tripla A. I motivi



L'agenzia internazionale Moody's ha tagliato il rating della Gran Bretagna, togliendole la tripla 'A' e il rating sulle emissioni è stato declassato ad 'Aa1' con outlook stabile.

A determinare la decisione di Moody's, secondo quanto spiegato dal’agenzia stessa, sono state la perdurante debolezza sulle previsioni di crescita a medio termine della Gran Bretagna, le difficoltà sul programma di consolidamento fiscale e l'aumento del debito pubblico.

L'outlook stabile riflette le attese di Moody's sul fatto che la volontà politica e i punti di forza dell'economia consentiranno, nel tempo, al governo di attuare il piano di risanamento di bilancio e invertire la traiettoria del debito pubblico. Moody's afferma comunque che la solidità del credito della Gran Bretagna resta molto elevata, grazie a un'economia competitiva e diversificata.

Dopo il declassamento della Gran Bretagna, nel vecchio continente solo quattro paesi mantengono la tripla A: Germania, Olanda, Finlandia e Lussemburgo, cui si aggiungono la Svezia e la Danimarca, che però come la Gran Bretagna hanno deciso di non entrare nell'area euro e conservare le loro monete nazionali.

Nonostante la tripla A anche questi Paesi, virtuosi, sono finiti nel mirino dell’agenzia di rating, che di recente ha affermato che il peso del mantenimento dell'eurozona ricadrà tutto sulle spalle di questi tre paesi e questo potrebbe portare conseguenze negative. Per Moody's le cose non vanno certo meglio oltreoceano, facendo ben capire che sarebbero a rischio anche gli Usa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il