BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Redditi politici parlamentari online: come e dove si possono vedere aggiornati al 2011

Berlusconi il politico più ricco: redditi parlamentari online. Come consultarli



Nonostante il suo reddito sia calato, passando da 48.180.792 del 2011 a 35.439.981, così come risulta dalla dichiarazione dei redditi 2012 consultabile oggi a Montecitorio, Silvio Berlusconi resta il politico più ricco di Italia. 

Il Cavaliere possiede due appartamenti uso abitazione a Milano, 2 box a Milano e altri 3 appartamenti nella stessa città, una comproprietà al 7,46% di parti comuni a Milano, un immobile nel comune di Lesa (No), un terreno, un immobile ad Antigua, e uno a Lampedusa. Lo scorso anno, inoltre, ha acquistato un immobile nel comune di Torno, sul lago di Como.

Il secondo leader più ricco è il dimissionario presidente del Consiglio Mario Monti con 1.092.068 euro.  Nella dichiarazione dei redditi 2012, periodo d'imposta 2011, diffusa da palazzo Madama con quelle di tutti i senatori e dei componenti del Governo si legge che al 31/12/2012, rispetto all'anno prima, sulla gestione patrimoniale presso la Deutsche Bank ha un saldo negativo di 401.600.

L'ex premier possiede anche un deposito di gestione patrimoniale nella Banca Popolare di Sondrio, nel Monte dei Paschi di Siena e nella Banca Arner. Invariate le sue partecipazioni nelle società.

Paola Severino é il ministro più ricco del dimissionario governo monti: nella dichiarazione dei redditi 2012, ha dichiarato 10.205.197 euro con una imposta lorda di 4.381.405 euro.

Nella classifica dei ministri, seguono Andrea Zoppini 2.854.207, sottosegretario alla Giustizia che si dimise per un avviso di garanzia; Corrado Passera con 2.714.903; Piero Gnudi 1.850.532; il vice ministro Mario Ciaccia 1.339.755; il sottosegretario Franco Braga 1.152.290; Mario Monti 1.092.068; Il sottosegretario Antonio Malaschini 1.034.070. Angelino Alfano è, invece, il leader di partito più ricco, seguito da Antonio Di Pietro.

Secondo quanto risulta dalla dichiarazione dei redditi relativa al 2011, il segretario del Pdl, Alfano, ha infatti un reddito imponibile di 189.428 euro ed ha superato il presidente dell'Italia dei Valori, Di Pietro, che l'anno scorso era in cima alla classifica dei più ricchi e che, invece, quest'anno ha dichiarato un reddito imponibile di 174.864 euro.

Al terzo posto Umberto Bossi, che sale di posizioni rispetto all'anno scorso con un reddito imponibile pari a 161.542 euro. Seguono il segretario dell'Udc, Lorenzo Cesa, con un reddito di 148.310 euro, il leader del Pd, Pierluigi Bersani, con 137.973 euro, il vicepresidente di Fli, Italo Bocchino, con 125.592 euro, e il numero uno dell'Udc, Pier Ferndinando Casini, con 116.074 euro.
 
 

Per conoscere i redditi di tutti i parlamentari cliccare qui:


http://www.governo.it/Governo/Ministeri/ministri_gov.html


e in continuo aggiornamento:


http://www.camera.it/


http://www.senato.it/home

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il