BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuovo Governo 2013: alleanze possibili. Renzi pronto a capo Pd o Primo Ministro

Alleanza Bersani e Grillo? Renzi premier? Cosa sta succedendo in Italia



Matteo Renzi pronto a diventare premier?  Il sindaco di Firenze vorrebbe un Pd con maggiore peso ma si è ripromesso di non ostacolare il leader Pierluigi Bersani, che nel frattempo cerca alleanze fra i grilli del Movimento 5 Stelle.

Renzi ha detto: “Vedo che alcuni giornalisti scrivono che io potrei fare il premier, che potrei fare il segretario. Tutte illazioni. E cavolate. La realtà dei fatti è questa: io non mi farò mai cooptare dal partito. Manco morto! Nessuno dei vertici potrà mai dire ‘Il nostro prossimo candidato premier sarà Renzi’. Perché a quel punto io dico: no, grazie.

Altra cosa è se il Partito democratico va alle consultazioni da Giorgio Napolitano con una rosa dei nomi. Cioè, senza dire che la richiesta è quella di Bersani secca. Se per riuscire a superare lo stallo che si è creato e che, certamente, non fa bene al Paese, il Pd si presentasse con più nomi di possibili candidati alla presidenza del Consiglio e se fra quei nomi ci fosse anche il mio, allora io ci penserei seriamente”.

Ma non sarebbe il candidato premier di una coalizione di centrosinistra alle prossime elezioni, quanto  il possibile presidente del Consiglio di una grande coalizione, che comprenda Grillo e anche Berlusconi, e che riesca finalmente ad avviare ‘le tante riforme da fare’.

Renzi conferma: “In quel caso potrei accettare di prendere in mano la situazione. So bene che ci potrei rimettere le penne, che mi converrebbe lasciar perdere, ma è una sfida che mi avvince”. Ma l’obiettivo di Bersani rimane Grillo: “Come noi rispettiamo gli elettori, anche Grillo li rispetti. I numeri li vede anche lui.

Non pensi di scappare dalle sue responsabilità con delle battute ci si vede in parlamento e davanti agli italiani”. E si allontana una possibile vicinanza di Massimo D’Alema al Pdl, cosa non contemplata nel piano di Pier Luigi Bersani per tentare di formare un governo e ricomporre una situazione frammentatissima in Parlamento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il