BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Previsioni meteo oggi, domani e venerdì 15 Marzo aggiornate: pioggia e neve Toscana, Liguria, Emilia

Tornano in Italia neve e temporali: le previsioni



L’ondata di gelo e maltempo che sta paralizzando il Nord Europa sta per abbattersi anche sull’Italia, riportando neve sulla Penisola anche a bassa quota, fra Toscana, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia, Abruzzo e Marche.

In Toscana è stata estesa a tutta la regione, fino a mercoledì notte, l'allerta meteo per piogge e temporali. Piove, infatti, incessantemente da giorni su gran parte della regione e ieri una tromba d'aria davanti all'Isola del Giglio e a poche miglia dal relitto della Costa Concordia ha provocato grande paura. Sorvegliato speciale è l'Arno, nel tratto fiorentino e in quello pisano.

Mercoledì saranno chiuse le scuole a Livorno, esclusi i quartieri Quercianella e Montenero. Preoccupazione nello spezzino per la frana di Ripalta a Borghetto Vara, il paese più colpito nell'alluvione 2011, che si sta nuovamente muovendo alla velocità di 2 cm al giorno a causa delle piogge.

Un'altra frana è in movimento e ostruisce in parte il torrente Pogliaschina esondato nel 2011.  Anche Roma è stata colpita da una violenta grandinata all’altezza e sono stati segnalati voli cancellati, in arrivo e diretti in Europa, a Fiumicino.

La Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania, Basilicata e Calabria.

Le previsioni per le prossime ore al Nord prevedono nuvolosità variabile alternata a schiarite, su Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia occidentale e Liguria di Levante.

Molte nubi sul resto del Nord con precipitazioni diffuse che assumeranno carattere nevoso a quote collinari a partire da 300-500 metri, con locali sconfinamenti verso le zone pianeggianti di Veneto, Lombardia orientale ed Emilia-Romagna durante le ore notturne.

In Sardegna prevista qualche pioggia e qualche isolato temporale. Cielo molto nuvolo o coperto sulle regioni peninsulari con precipitazioni diffuse, che assumeranno carattere temporalesco specie sul Lazio e carattere nevoso nelle zone interne tra i 400 e i 600 Metri.

Precipitazioni, talvolta copiose, previste anche al Sud e in Sicilia. Sabato sarà la giornata più fredda per quanto riguarda la notte e le prime ore del mattino: le temperature minime scenderanno sottozero in molte zone del Centronord con conseguenti gelate diffuse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il