BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp Italia 15-18 Aprile: conviene perchè inflazione è destinata a crescere

La convenienza del Btp Italia: come acquistarlo e caratteristiche



Il consiglio degli esperti è: affrettarsi nell’acquisto del prossimo Btp Italia, il primo del 2013, considerando che secondo le previsioni la richiesta sarà altissima.

La nuova emissione del Btp Italia legato all’inflazione italiana si terrà dal 15 al 18 aprile e, come annunciato dal direttore generale del debito pubblico, Maria Cannata,  “per quest’anno ci riserviamo di chiudere prima se avremo una domanda a valanga come in ottobre”.

Il Btp Italia può essere sottoscritto da tutti i risparmiatori, privati e famiglie, per un taglio minimo di 1.000 euro e senza limiti di acquisto e basta recarsi presso la filiale della Banca o presso l’ufficio postale dove si detiene un conto titoli o effettuare l’acquisto direttamente online attraverso le funzioni di home banking.

Il Btp Italia è l'unico titolo di Stato agganciato all'inflazione italiana, dura quattro anni e ogni sei mesi paga interessi a tasso fisso sul capitale rivalutato all'inflazione del semestre di riferimento, sulla base dell'indice Istat sui prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati (il cosiddetto Foi) con esclusione dei tabacchi.

La sua convenienza attuale dipende dal fatto che un rialzo dell'inflazione italiana non è da escludere e questo potrebbe portare rendimenti sempre più alti. Essendo poi l’unico Btp legato all’inflazione italiana, non si perde potere d’acquisto.

I tassi di rendimento saranno, comunque, comunicati qualche giorno prima del via dell’asta. Chi acquista i Btp Italia all'emissione e li mantiene fino alla scadenza riceverà un premio di fedeltà del 4 per mille lordo sul valore nominale dell'investimento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il