Fondo pensione Sirio dipendenti pubblica amministrazione e statali: come funziona

Nuovo fondo Sirio: a chi è rivolto e come iscriversi



E’ stato battezzato Sirio ed è il nuovo fondo pensione pensato per dipendenti pubblici. Il fondo è, infatti, rivolto ai dipendenti dei Ministeri, degli Enti pubblici non economici, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell’Enac e del Cnel e vi si potrà accedere online tramite il portale del proprio ente.

Per compilare telematicamente il Modulo di Adesione, il dipendente può scegliere la compilazione online sul Portale della propria Amministrazione, compilare il modulo di iscrizione direttamente sul portale della propria Amministrazione, e stampare una ricevuta.

Non è necessario inviare l’originale al Fondo. Le istruzioni sull’uso del portale saranno fornite direttamente dalla propria Amministrazione. Può anche procedere alla compilazione online sul Portale del Fondo Pensione Sirio: questa modalità può essere utilizzata solo se non è disponibile quella online della propria amministrazione. In questo caso il dipendente accede al servizio di Registrazione OnLine di Sirio.

I dati vengono stampati su modulo ufficiale del Fondo Pensione e la ‘prenotazione di adesione’ viene registrata provvisoriamente in attesa di essere completata e convalidata dalla successiva fase istruttoria a carico dell’amministrazione.

Il modulo,  dovrà essere consegnato al proprio datore di lavoro per apporvi  la propria firma per sottoscrizione. Il modulo stampato è dotato di un codice identificativo. Si può accedere a Sirio anche tramite iscrizione cartacea, anch’essa nel caso in cui il sito dell’ente risulti sprovvisto del modulo apposito.

Diversamente dall’iscrizione tramite sito web di Sirio, in questo caso la pratica non avrà un codice di riferimento, perché sarà l’amministrazione a consegnare il documento all’Inps (ex Inpdap), impegnandosi a inviare ogni 30 giorni le carte che attestino l’iscrizione del lavoratore al fondo pensione Sirio.

L’iscrizione al Fondo decorre dalla sottoscrizione del modulo di adesione da parte delle Amministrazione, mentre l’obbligo contributivo a carico del lavoratore pubblico e del datore di lavoro pubblico decorre, dopo due mesi dalla data in cui l’Amministrazione ha apposto il timbro e la sottoscrizione sul modulo di adesione, dal primo giorno del mese successivo.
 
 
 

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il