BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pagamenti pubblica amministrazione e Stato ad aziende: sblocco 40 miliardi a rischio per UE

Europa boccia piano sblocco 40 miliardi per pagamenti Pa: la situazione



Qualche giorno fa la notizia era quella secondo cui il governo aveva deciso di sbloccare 20 miliardi nella seconda metà del 2013 e ulteriori 20 miliardi nel corso del 2014 per pagare i debiti della Pubblica Amministrazione.

Ma l'Europa ha bloccato questa possibilità, sostenendo che gli arretrati della Pubblica amministrazione alle imprese renderebbero per l’Italia più difficile la chiusura della procedura per deficit eccessivo aperta a Bruxelles dal momento che l’erogazione dei 40 miliardi comporterebbe un incremento del deficit 2013 al 2,9%.

Secondo le ultime decisioni del Consiglio europeo, la possibilità di fare spese vale per investimenti che non vadano ad intaccare il conteggio del deficit . Il pericolo per l’Italia è che il pagamento di 40 miliardi di euro da parte dello Stato peggiori il deficit fino.

Per questa ragione lo sblocco dei pagamenti, che secondo il governo porta il deficit al 2,9%, non è una buona notizia per l’Italia: “Se il Paese in questa fase propone misure che aumentano il deficit, rimette in discussione il processo di chiusura della procedura di risanamento dello stesso”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il