BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Taglio rating Italia da Moody's: nessuna conferma. I rischi possibili

Voci su taglio rating Italia da Moody’s: la situazione



Mentre Piazza Affari crolla, arrivano voci secondo cui Moody's sarebbe pronta a tagliare nuovamente il rating dell'Italia. L’agenzia di rating, che attualmente ha un giudizio Baa2 sul debito italiano (due livelli sopra quello ‘spazzatura’), potrebbe dunque abbassare il rating nei prossimi giorni.

Lo scorso 27 febbraio, Moody’s aveva già emesso un report in cui sottolineava che il risultato delle elezioni politiche italiane aveva disegnato un quadro di incertezza sul governo del Paese, mettendo il giudizio sul debito italiano a rischio, prospettando quindi un nuovo downgrade. Ma Moody's non commenta voci di mercato.

E se Milano attualmente perde il 2,55%, non va meglio per le altre borse europee che rallentano molto, dopo essere state a lungo in rialzo trainate dall'intesa per il salvataggio di Cipro.

A frenare i listini sono i bancari e il taglio delle stime sulla crescita del Pil della Germania. Se anche Moody’s dovesse tagliare il rating dell’Italia, non vi saranno forti scossoni sui mercati, perché al momento il Belpaese è all'interno della 'categoria protetta' degli investment grade e fino a quando rimane su questo livello, il debito è considerato complessivamente affidabile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il