Bolletta Luce e gas più basse da Aprile 2013. Quanto si risparmia e chi ne beneficerà

Bollette di luce e gas più leggere da aprile: i cali



Bollette di luce e gas più leggere da aprile: dal primo aprile, infatti, le tariffe del gas scenderanno del 4,2% (primo calo da tre anni) e quelle della luce dell'1%, per un risparmio complessivo di circa 60 euro su base annua per una famiglia media.

A stabilire le novità l'Autorità per l'Energia. Il risparmio di 60 euro su base annua si scompone in 5 euro di minor costo per l'energia elettrica e di 55 euro per il metano. Scende, da aprile, anche il prezzo del gpl, che registra un calo dello 0,5%.

Il presidente dell'Autorità Guido Bortoni ha spiegato che il calo si deve alla riforma del metodo di calcolo, con il maggior peso dato ai prezzi spot, che oggi sono più favorevoli rispetto ai prezzi dei contratti pluriennali.

Nel dettaglio, dal primo aprile, i prezzi di riferimento del gas saranno di 88,93 centesimi al metro cubo: per un cliente tipo, si tratta di una spesa di circa 1.245 euro su base annua, di cui 491 per la materia prima, 425 per le imposte, 59 euro per trasporto e stoccaggio, 171 euro per la distribuzione e 99 per vendita al dettaglio e commercializzazione.

Per quanto riguarda invece l'energia elettrica, la riduzione dell'1% segue quella dell'1,4% ed è determinata principalmente dal calo (-3,7%) della componente riferita alla produzione e alla commercializzazione dell'energia elettrica che ha contribuito con una variazione del -2,2% alla riduzione della spesa finale. Questa diminuzione è stata in parte controbilanciata dall'aumento degli oneri generali (+5,9%), che hanno determinato un incremento complessivo della spesa dell'1,2%.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il