BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Aprile 2013:età, requisiti, coefficienti con Riforma Fornero.Non si parla di nessuna novità

In pensione ad aprile e problemi giovani: la situazione



Ad aprile lasceranno il lavoro poche persone, secondo le stime, e compresi in questa categoria ci sono i lavoratori autonomi che usufruiscono ancora delle vecchie regole (18 mesi di attesa per la finestra mobile una volta raggiunti i requisiti nel 2011) mentre gli altri saranno soggetti alle novità del Fornero e all'aspettativa di vita.

I lavoratori dipendenti che hanno, infatti, raggiunto i 66 anni dovranno aspettare ancora tre mesi per effetto della speranza di vita in vigore dal primo gennaio.

Chi compie 66 anni dal primo gennaio 2013 in poi riceverà la pensione solo dopo aprile, mentre le donne dipendenti dovranno aspettare i 62 anni e tre mesi e probabilmente saranno davvero poche coloro che fino ad aprile 2013 lasceranno il lavoro, considerando che si è passati dai 61 anni necessari nel 2012 ai 62,3 attuali.

In occasione di un incontro all'Università Luiss di Roma, l'ex premier, Giuliano Amato, ha proposto come soluzione al problema pensioni, una pensione minima di mille euro uguale per tutti, finanziata con un contributo di solidarietà e  una mini patrimoniale. Questo soprattutto per arginare il problema delle future pensioni ai giovani di oggi per cui sin da oggi si prospetta una situazione decisamente difficile.


 
Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il