BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero treni Piemonte oggi mercoledì 3 Aprile 2013 e domani. Orari. Conseguenze Lombardia e Lazio

Aprile nero per i trasporti ferroviari: i prossimi scioperi in programma



Oggi, mercoledì 3 aprile, e domani, giovedì 4, è in programma uno sciopero dei treni Trenitalia, che coinvolge tutto il Piemonte. Colpita in maniera particolare Torino dove si attendono maggiori disagi.

Lo sciopero è stato organizzato dalle federazioni sindacali sui trasporti di Cgil, Cisl, Uil, Fast e Ugl Ferrovie e Ors, indetto dalle 21 di oggi alle 21 di domani, comprendendo anche i treni ad alta velocità. I disagi potranno essere avvertiti anche a Roma e Milano.

Per ricevere informazioni in tempo reale sullo stato del proprio treno, si potrà accedere al sito di Trenitalia. Ma quello di oggi non è l’unico sciopero che si preannuncia per il mese di aprile: lunedì 8 aprile, infatti, saranno fermi i treni anche in Emilia.

L’Organizzazione Sindacale Usb lavoro privato, infatti, ha proclamato per lunedì 8 aprile uno sciopero nazionale di 4 ore del trasporto pubblico locale, che interesserà i servizi Tper dalle 9 alle 13. Il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari Tper dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) sarà fermo dalle 9 alle 13.

Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti. Per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione FS, o dall'autostazione, fino alle 8:50.

Il personale viaggiante dei servizi ferroviari Tper sarà fermo dalle 9 alle 13 sulle linee della rete di competenza Fer Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara.

Negli orari di sciopero il servizio ferroviario non sarà garantito. Per informazioni telefoniche sul servizio dei treni Tper il call center 840.151.152 è attivo tutti giorni feriali dalle 7 alle 14 e dalle 15 alle 18.

Per i mezzi urbani di Ferrara, per quelli extraurbani e del servizio Taxibus saranno garantite solamente le corse dai capilinea periferici, centrali e intermedi con orario di partenza fino alle 8:45.

Sciopero dei treni previsto anche in Toscana sabato 6 e domenica 7 aprile: la segreteria regionale ORSA Toscana ha, infatti, proclamato uno sciopero del personale di bordo di Trenitalia, dalle 21 di sabato alle 21 di domenica.

Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto: nel trasporto locale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 dei giorni feriali). Garantiti anche alcuni treni a lunga percorrenza, nei giorni feriali e nei festivi.

Trenitalia garantirà anche ulteriori servizi integrativi che saranno resi noti attraverso avvisi nelle stazioni ferroviarie e sul sito http://www.trenitalia.com. Dopo lo sciopero in Toscana, in programma vi è anche uno sciopero nazionale dei treni venerdì 12 aprile.

Lo sciopero in questione riguarderà tutto il personale della società Trenitalia e i treni saranno fermi per 8 ore, provocando non pochi disagi per quanti avranno bisogno di spostarsi proprio nell’ultimo giorno di lavoro prima del weekend.

Lo sciopero nazionale, indetto unitariamente dalle sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Fast Ferrovie, è stato motivato dai sindacati di categoria attraverso una nota che parla di necessità di protestare contro il fatto di “non avere avuto risposte di merito dal gruppo Fs in materia di occupazione, in particolare su manutenzione, gestione turni di lavoro degli equipaggi e smantellamento Divisione Cargo”. Venerdì 12 il personale incrocerà le braccia per 8 ore dalle 9 alle 17.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il