BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Borsa italiana e spread btp-bund: previsioni se si ritorna a votare o si forma nuovo governo 2013

Gli scenari politici possibili e conseguenze economiche



La situazione politica italiana ha destabilizzato l’andamento dei mercati e affossato le Borse e ci si chiede quali potrebbero essere gli scenari che andrebbero a delinearsi nel caso in cui si formasse un nuovo governo o si andasse a nuove elezioni.

Loris Centola, co-responsabile ricerca e strategia di UBS Wealth Management, come riportato su Sole24Ore, ha previsto cinque scenari e per ciascuno ha indicato conseguenze sui mercati.

Il primo scenario prevede un ritorno immediato alle elezioni, scenario molto negativo per i mercati azionari e lo spread, ma anche molto improbabile. Il secondo scenario è che si formi un governo tecnico.

In realtà, le forze politiche non paventano questa ipotesi, che sarebbe possibile in caso di forte aumento degli spread verso quota 500, quindi non nel breve termine,ma questo sarebbe lo scenario migliore per i mercati.

Il terzo scenario è la formazione di una grande coalizione tra Bersani, Monti, Grillo, Berlusconi, possibilità decisamente bassa ed anche improbabile per i mercati; il quarto guarda ad una coalizione formata da Grillo, Bersani e Monti, scenario che sarebbe visto leggermente positivo dai mercati e in tanti ritengono che ci sia una discreta possibilità che questo quadro si verifichi; infine si pensa alla possibilità di un accordo su riforme ad hoc ma senza grande coalizione, scenario non positivo per i mercati locali che non avrebbe riscontri positivi sui mercati finanziari.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il