BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: soluzione nelle proposte dei saggi per nuovo governo 2013

Soluzioni concrete per esodati: le proposte dei saggi



Domani, venerdì 12 aprile, saranno presentate ufficialmente le proposte dei dieci saggi individuati da Giorgio Napolitano che, fra nuova legge elettorale, dimezzamento dei parlamentari, tagli ai costi della politica, fra i più importanti punti proporranno indicazioni concrete per risolvere la questione esodati.

Ricordiamo che i saggi in ambito socio-economico sono Enrico Giovannini, presidente Istat, Giovanni Pitruzzella, Antitrust, Salvatore Rossi, membro del direttorio di Bankitalia, il deputato Giancarlo Giorgetti (lega Nord) e il senatore Filippo Bubbico (Pd), presidenti delle commissioni speciali di Camera e Senato, Enzo Moavero Milanesi, ministro per gli Affari Europei.

Gli altri, competenti per le materie istituzionali, sono Valerio Onida, presidente emerito Corte Costituzionale, i senatori Mario Mauro (Scelta Civica) e Gaetano Quagliariello (Pdl), e Luciano Violante, ex parlamentare ed ex presidente della Camera.

Si occuperanno di nuova legge elettorale, riduzione delle Province, taglio dei parlamentari, costi della politica. La prima riunione dei saggi è servita a puntualizzare le materie di intervento, come Tares, aumento Iva e, appunto, esodati.

I temi di cui si occuperanno saranno occupazione e misure anche fiscali per contenere la perdita di posti di lavoro (ipotesi taglio IRAP); crescita e nuove misure di stimolo; welfare e pensioni, attraverso la salvaguardia degli esodati e nuovi ammortizzatori sociali; conti pubblici e allentamenti del patto di stabilità interno; tares e nuova ipotesi di rinvio al 2014 della nuova imposta; nonché nuova ipotesi di un congelamento all’aumento dell’aliquota dal 21 al 21%, per rilanciare i consumi.


 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il