BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Report Rai Tre di Milena Gabanelli a rischio chiusura. Come firmare petizione online

Firme online per salvare Report di Rai Tre: motivi e come fare



Report, il programma di inchiesta di Rai Tre di Milena Gabanelli, rischia la chiusura ed ecco spuntare online una petizione ufficiale per salvare la trasmissione di giornalismo d’inchiesta.

E’, infatti, possibile firmare la richiesta formale al Parlamento italiano, affinchè legiferi un provvedimento nato per fare da salvagente a uno dei programmi d’informazione più amati dal pubblico, che rischia di sparire in seguito alla querela presentata dal gruppo Eni, con la corredata richiesta di 25 milioni di euro di risarcimento.

Nelle motivazioni che introducono la richiesta di adesione a una raccolta firme da presentare perché il mondo della politica si occupi della battaglia per la libera informazione del programma di RaiTre viene riportato ‘Oggi la censura preventiva e l’intimidazione si attuano con espedienti più moderni, e solo apparentemente meno perversi e repressivi.

L’Eni, sesto gruppo petrolifero mondiale per giro di affari, ha presentato una querela di ben 145 pagine accusando Report di Milena Gabanelli di averne leso l’immagine per un’inchiesta del dicembre 2012.

Il conto presentato alla trasmissione è davvero inaudito per un Paese tra i più avanzati al mondo, ben 25 milioni di euro. Ed è vero che chi si sente diffamato ha tutto il diritto di tutelarsi ma è chiaro che in questo caso l’obiettivo è un altro, e cioè un palese tentativo di intimidazione’.

Per impedire tutto questo, era stato presentato un disegno di legge che aveva l’obiettivo di fornire una sorta di ‘assicurazione’ al programma di inchiesta più noto della televisione italiana, disegno di legge rimasto fermo. Ed oggi quasi sostituito da questa petizione online che ha già superato il numero dei 100mila utenti.

Per firmare la petizione cliccare qui:

http://www.change.org/petitions/salviamo-report-e-il-diritto-di-informare?utm_campaign=friend_inviter_chat&utm_medium=facebook&utm_source=share_petition&utm_term=permissions_dialog_true

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il