BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Trimestrali Borsa Usa 2013: Apple male per i suoi fornitori così come Bank Of America

Crollano in Borsa Apple e Bank of America. I risultati



Mentre volano Google, Yahoo e Coca Cola in Borsa, delude Apple, che perde il 5,5% sotto finendo sotto quota 400 dollari per la prima volta dal 2011, sulle attese tiepide della trimestrale attesa per martedì prossimo. Sono numerosi gli analisti che negli ultimi giorni hanno ritoccato al ribasso le stime.

A partire da Piper Jaffray, che ha portato a 688 dollari da 767 dollari il nuovo target price. Una sforbiciata sul prezzo obiettivo è arrivata anche da parte di Mizuho Securities, che ora punta su 550 dollari dai 575 dollari stabiliti in precedenza.

Tornando alla trimestrale, le previsioni per il secondo trimestre indicano utili per azione pari a 10,09 dollari in flessione rispetto ai 12,30 dollari dello stesso periodo dell’anno precedente. Gli analisti del settore si aspettano un trimestre disastroso per la casa della Mela, probabilmente il peggiore degli ultimi 10 anni, in cui per la prima volta Apple vedrebbe un risultato negativo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Apple ha, comunque, annunciato che il 23 aprile prossimo annuncerà i propri risultati finanziari relativi al secondo trimestre del 2013. Per quanto riguarda il primo trimestre 2013, i risultati di Apple sono stati più che positivi, riportando un fatturato superiore ai 54 miliardi di dollari.

Deludono anche i conti deludenti di  Bank of America (-2,6%) e le paure per le prospettive di crescita dell'economia mondiale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il