BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: saranno il doppio e in continuo aumento. Soluzioni per pensioni e modifica Riforma Fornero

Esodati ancora nel mirino: servono modifiche riforma pensioni



Nonostante sia stato approvato il terzo decreto esodati, quello di tutela nei confronti dell’ultima platea dei 10mila salvaguardati dalla Legge di Stabilità, e con la loro tutela arriva a 130mila il numero totale dei tutelati dal governo, mafino ad oggi, nei confronti dei 130mila individuati per il salvataggio dai vari decreti dell’ultimo anno non è stato erogato un solo euro di pensione.

Ed ecco che la questione esodati è ancora aperta ed anche secondo i dieci Saggi individuati dal presidente Giorgio Napolitano “La questione va affrontata individuando con precisione la platea interessata da questo fenomeno e definendo gli eventuali interventi normativi necessari per evitare il suo ripetersi in futuro ed avviare iniziative per favorire l'attività di tali soggetti in un'ottica di solidarietà intergenerazionale”. 

Bisogna, infatti, considerare che, nonostante i 130mila tutelati, restano fuori dalla salvaguardia ancora migliaia di persone. La stessa Cgil ne stima addirittura 300mila, lavoratori che in seguito all’entrata in vigore della riforma Fornero sulle pensioni si ritrovano nella stessa condizione dei primi esodati salvaguardati.

E il loro numero è destinato anche ad aumentare, come una sorta di reazione di catena che non risparmierà nessuno. Tutto ‘colpa’ della politica imputano molti, la stessa politica che il loro problema dovrebbe risolverlo ma che invece tace.

Ma il ministro Fornero, qualche giorno fa, è tornata a parlare sostenendo che lo Stato troverà tutte le risorse economiche necessarie a sostenere i costi della cassa integrazione, mentre per quanto riguarda il problema esodati, dopo i tre decreti varati ma ancora in attesa di dar soldi a chi li aspetta, il resto rimane ancora tutto da sciogliere. E, probabilmente, l’una soluzione concreta in merito sarebbe quella di modificare la riforma delle pensioni dello stesso ministro Fornero.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il