BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cassaintegrati: nessuna copertura finanziaria da Maggio-Giugno e il tempo stinge

Allarme esaurimento fondi per Cig. Camusso: “Le risorse bisogna trovarle”



I fondi per la cassa integrazione in deroga, inizia a scattare l’allarme ma il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, ha dichiarato: “Il nostro è un governo in scadenza. Il reperimento dei fondi dovrebbe quindi toccare al prossimo esecutivo”. Almeno 2,3 miliardi è quanto necessario, secondo Elsa Fornero, per la cassa integrazione in deroga nel 2013.

La stessa Fornero ha avvertito nei giorni scorsi che “al momento ci sono finanziamenti certi sulla Cig in deroga relativi alla prima metà dell’anno, ma sono fiduciosa che si troverà anche quello che manca”.

Secondo la leader della Cgil, Susanna Camusso, “C'è il rischio"che mezzo milione di italiani possa restarne senza. E in qualche regione siamo già arrivati all'esaurimento dei fondi della Cig. Non è neanche detto che in alcune regioni si arrivi fino a giugno. I numeri di oggi non sono quelli veri perchè sta moltiplicandosi la domanda di cassa integrazione in deroga.

Purtroppo i primi mesi del 2013 hanno determinato un'ulteriore accelerazione della crisi e della difficoltà”. Per tutelare questi lavoratori, il sistema degli ammortizzatori sociali italiani (e in particolare la cig) rischia di essere insufficiente.

Il segretario della Cgil spiega: “al governo abbiamo tentato di dire a dicembre: non prevedete una riduzione della spesa sulla cassa integrazione in deroga perché ne avremmo bisogno.

Le risorse, però, bisogna trovarle, non solo per proteggere il reddito di quei lavoratori, ma per evitare un'ulteriore spirale di avvitamento sulla riduzione dei consumi, un'ulteriore riduzione della base produttiva che si è già ridotta consistentemente”. 

E ancora dice: “Avere una voce che ripropone il tema del lavoro non è più rinviabile. Bisogna ritornare a delle cose che sono state derubricate. Noi siamo un paese industriale. Se perdiamo la nostra capacità industriale non abbiamo un'altra economia possibile”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il