BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni Friuli Venezia Giulia 2013: risultati ufficiali e analisi Movimento 5 Stelle, Pd, Pdl

Le analisi di voto in Friuli: la situazione



E’ Debora Serracchiani del Pd ad aver vinto le elezioni in Friuli Venezia Giulia contro il presidente uscente Tondo, del Pdl, e il grillino Galluccio. Il candidato M5S ha perso l’8,5% rispetto alle consultazioni politiche di febbraio, ma va meglio della sua lista (in calo del 14%).

Il presidente uscente della regione Renzo Tondo, del Pdl, ammette la sconfitta e telefona alla candidata del centrosinistra per complimentarsi. Delusione per i 5 Stelle: “Ci aspettavamo qualcosa di più”, commenta il candidato Saverio Galluccio. Il Movimento 5 stelle a distanza di due mesi dalle elezioni politiche ha registrato un crollo delle preferenze.

A febbraio il movimento di Beppe Grillo aveva infatti ottenuto alla Camera 196.218 voti, mentre con le elezioni in Friuli poco più di 103.000 con una perdita del 47%. Ancora più rilevante il calo se si guarda al voto di lista dove i grillini superano appena i 55mila voti.

In realtà, però, in base ad alcune analisi di voto delle regionale, il Movimento 5 Stelle sembra rafforzare il suo consenso. In Friuli Venezia Giulia, infatti, il candidato alla presidenza del Movimento 5 Stelle, Saverio Galluccio, ha ottenuto un livello di consenso (il 19,2%) superiore agli aspiranti governatori che lo stesso partito, non più tardi di due mesi fa, aveva presentato alle Regionali in Lombardia e in Molise, e di poco inferiore ai voti conquistati in Lazio.

La candidata al Pirellone Silvana Carcano il 24 e 25 febbraio, ad esempio, si è fermata al 13,6%. Il molisano Antonio Federico ha incassato il 16,8%, mentre nella sua stessa Regione al Senato il M5S volava al 26,6%. Davide Barillari, in corsa per la Pisana, due mesi fa ha raggiunto il 20,2%, mentre al Senato la lista Grillo saliva al 26,9%. E non solo.

Il Movimento 5 Stelle ha dimostrato con le elezioni in Friuli di avere conquistato oggi nell’elettorato maggiore appeal di ogni altro partito concorrente.

Il candidato governatore Galluccio è riuscito a portare a casa ben 5,5 punti percentuali di consensi in più rispetto ai voti dei candidati alla carica di consigliere che al suo fianco hanno partecipato alla campagna elettorale sul territorio.

La nuova governatrice Debora Serracchiani (39,4%) ha ottenuto solo qualche decimo di punto in più dei voti incassati delle sue liste (39%), mentre il presidente uscente Renzo Tondo (39%) ha perso 6,2 punti di consenso in meno rispetto ai partiti a suo sostegno (45,2%).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il